Cagliari e Olbia, prima intesa con il Mater Olbia

Il Mater Olbia Hospital sosterrà ricerca e fornirà assistenza sanitaria ai giocatori del Cagliari e dell’Olbia: la sinergia tra l’ospedale olbiese e i primi due club del calcio sardo nasce da una collaborazione che vuole essere un sostegno e un pieno appoggio da parte di una delle strutture più all’avanguardia della Sardegna. Dopo l’accordo raggiunto nei giorni scorsi con la dirigenza delle due squadre dell’isola, il 5 giugno sono state avviate le prime attività mediche nei confronti dei giocatori e dello staff dell’Olbia.

Tamponi ed esami per i bianchi di Brevi

In particolare, sono stati effettuati i tamponi naso faringei e gli esami sierologici a giocatori, staff e dirigenti e completate le visite mediche (spirometria, test da sforzo ed ecocardio) propedeutiche alla ripresa degli allenamenti. I due protocolli di collaborazione prevedono la disponibilità del Mater Olbia a fornire assistenza sanitaria, attività di controllo, screening periodici e prestazioni sanitarie specialistiche di alto livello agli atleti delle squadre di calcio. Gli atleti potranno inoltre essere coinvolti in programmi di ricerca scientifica aventi come oggetto pratiche agonistiche sportive. Ogni attività verrà svolta da medici del Mater Olbia in stretto collegamento con i medici della squadra allenata da Oscar Brevi che hanno la totale contezza della salute dei loro tesserati. Inoltre, le due società calcistiche e il Mater Olbia hanno previsto un orizzonte temporale di 90 giorni per definire un vero e proprio accordo che riguardi non solo gli aspetti relativi al settore sanitario, ma anche una stretta collaborazione sul fonte marketing e commerciale.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Così Mario Passetti, direttore generale del Cagliari: “Questo protocollo di intesa rappresenta un primo, ma importante passaggio, attraverso il quale ci auguriamo di poter sviluppare una concreta partnership con il Mater Olbia che abbracci le nostre realtà a 360 gradi. La sinergia con il territorio è da sempre una nostra priorità oltre che essere un valore cardine del nostro operato”. Dello stesso avviso anche il presidente dell’Olbia, Alessandro Marino: “Siamo orgogliosi di avviare una partnership con un’eccellenza assoluta della città quale è il Mater Olbia. L’obiettivo è quello di fare sistema sul territorio attraverso la pianificazione di progetti ambiziosi mirati a proiettare Olbia ai livelli che merita nel panorama nazionale sia come comunità che come realtà calcistica”. Queste le parole di Giovanni Raimondi (ad Mater Olbia): “Questa collaborazione con le due squadre di calcio è un segnale che il Mater Olbia è presente a 360° sul territorio sardo, rivolgendosi a tutta la popolazione così come alle realtà sportive”.

avatar
500