agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-di-francesco-centotrentuno-sanna

Cagliari, primi tempi “da horror”: è la seconda squadra a subire più reti

Scopri il nuovo canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Nessun dolcetto nella calza dell’Epifania rossoblù. Ieri, contro il Benevento, è anzi arrivata l’ottava, amara sconfitta in stagione per il Cagliari di Eusebio Di Francesco. La terza consecutiva dopo quelle patite con Roma e Napoli. Un k.o. casalingo difficile da digerire, che affigge definitivamente il cartello crisi sul cancello della Sardegna Arena.

bianchi-immobiliare-centotrentuno
eyesportshop-linea-sport-centotrentuno

Non soltanto un digiuno di vittorie che dura ormai dal 7 novembre scorso. Nell’1-2 interno contro i giallorossi di Pippo Inzaghi e dell’ex Marco Sau, ecco infatti altre due reti subite da Joao Pedro e compagni. Gol che si sommano pesantemente ai 31 incassati nelle precedenti 15 giornate di campionato e che pongono ora i rossoblù al penultimo posto della classifica delle difese più battute dell’intero campionato. Davanti al Crotone di Stroppa (ultimo a quota 38) e al pari del Torino di Belotti e Giampaolo.

Precedenti

Soltanto nell’annata 2016-2017 la retroguardia del Cagliari era stata maggiormente perforata nelle prime 16 di A rispetto a quanto accaduto in questa stagione. Trentasette, infatti, i gol subiti dai rossoblù guidati dall’allora tecnico Massimo Rastelli, appena rientrati in massima serie dopo la conquista del titolo di campioni in B. Uno score segnato dal 5-0 subito contro il Napoli, dal 5-1 patito in casa del Torino, dal 4-1 dell’Olimpico con la Lazio e dal 4-0 dell’Allianz Stadium con la Juventus.

Ventisei, invece, le reti incassate nei primi 16 turni della stagione 2017-2018, contro i 19 fatti registrare dal 2018-2019 e i 20 della scorsa annata. Numeri che arricchiscono di ulteriori particolari il difficile momento attraversato dagli isolani negli ultimi tempi.

Approccio

In gol con Joao Pedro al ventesimo e rimontati in tre minuti di fuoco dall’ex Sau e dal primo gol in A di Tuia. Eppure, l’approccio alla gara di ieri era stato di quelli che potevano far ben sperare. Determinati e arrembanti, i rossoblù hanno cercato di mettere subito alle strette gli avversari per poi sfaldarsi incredibilmente dopo il vantaggio ospite e confermare un pericoloso trend intravisto in tante sfide in questa stagione. Il Cagliari è infatti la seconda formazione che ha subito più reti nei primi temi di questo campionato: ben 17. Due in meno del Crotone, ultimo in questa particolare graduatoria. Un problema di una formazione ritrovatasi troppe volte ad inseguire e ancora troppo fragile dal punto di vista difensivo. Un aspetto da migliorare già in vista dell’imminente trasferta in casa della Fiorentina di domenica.

Alessio Caria

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti