Zito Luvumbo con la maglia della sua Nazionale

Cagliari, ripresa ad Assemini ma si ferma il giovane angolano Luvumbo

Ritenta, sarai più fortunato. Uno dei profili più attesi per la sfida di Coppa Italia di mercoledì pomeriggio contro la Cremonese era il giovanissimo angolano classe 2002 Zito Luvumbo.

Prima i problemi di transfer, poi la lunga assenza per la nazionale e i normali tempi di adattamento. Fino ad ora Di Francesco aveva portato solo in tribuna il giovanissimo talento del calcio africano. La gara contro la Cremonese di Coppa sembrava l’occasione giusta per bagnare il suo esordio con i colori rossoblù e con il calcio italiano. Anche perché la curiosità e le attese dei tifosi sardi su Luvumbo sono tante. Come giocherà e che tipo di calciatore è Zito e come si approccerà al calcio come quello della Serie A, lontanissimo da quello vissuto in patria con il Primeiro de Agosto?

Domande che non troveranno, salvo colpi di scena, risposta nemmeno nella gara di mercoledì in casa contro la Cremonese. Luvumbo infatti oggi è rimasto a riposo nella ripresa degli allenamenti nel centro sportivo di Asseminello. Per lui un fastidio muscolare alla coscia della gamba sinistra. Niente di preoccupante ma di certo si complicano le chance di vederlo da subito protagonista per la gara di Coppa Italia.

Senza Luvumbo come giocherà Di Francesco con la Cremonese? Potrebbe esserci il ritorno al 4-3-3, e sicuramente ci sarà spazio per un largo turnover. Vicario tra i pali, Klavan e Pisacane in difesa, probabilmente una possibilità per Tripaldelli sulla sinistra. Al centro scalpitano Oliva, Tramoni e Caligara. Mentre in avanti sicuramente spazio a Ounas e Pavoletti. L’altro posto sarebbe potuto essere proprio quello di Luvumbo. Ma questo nuovo stop potrebbe complicare i piani del 2002 angolano.

Roberto Pinna

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Virgilio
Virgilio
27/10/2020 10:16

Penso nn sia una novità dal momento che è fermo da quando e arrivato in Sardegna, chi lo conosce, ma soprattutto chi la visto?

Massimiliano
Massimiliano
26/10/2020 20:47

Ma poitta ce de cummentai ,ma lassa perdi