Joao Pedro esulta dopo un gol | Foto Emanuele Perrone

Cagliari-Sampdoria, è una questione di bomber

Da Gigi Riva a Piras, passando per Flachi, Mancini e Quagliarella: ora anche Joao Pedro e Simeone sperano di aggiungere i loro nomi a quelli dei marcatori più prolifici nella storia della sfida tra rossoblù e blucerchiati.

89 precedenti, 21 successi blucerchiati, 34 vittorie rossoblù e altrettanti pareggi. Semplici numeri, è vero, soltanto numeri. Perché sabato alla Sardegna Arena saranno invece i 22 giocatori che scenderanno in campo a dover scrivere un’altra pagina nella storia infinita della sfida tra Cagliari e Sampdoria. Un confronto che trova la propria origine il 27 settembre del 1964, quando Paolo Barison rispose dopo un solo minuto al vantaggio a firma di un giovanissimo Gigi Riva al ventesimo. Il primo gol in maglia Cagliari di colui che, di lì a poco, sarebbe diventato per tutti “Rombo di tuono”, protagonista di uno dei racconti mitologici più amati e conosciuti nella storia del calcio. Un gol segnato dalla leggenda, una rete entrata nella leggenda. La prima di 164 centri con addosso quell’iconica divisa bianca diventata per lui qualcosa in più di una semplice seconda pelle.

Classifiche

Dici Cagliari-Sampdoria, dunque, e pensi subito a chi ha scritto le pagine di questo splendido confronto a suon di gol realizzati. A dominare la classifica c’è proprio lo stesso Gigi Riva, seduto comodamente sul trono dei bomber all-time della sfida con 10 reti. L’attaccante protagonista del magico scudetto del ’70 è poi seguito al secondo posto da un altro Gigi, quel Piras che tra 1973 e 1987 ha collezionato 320 presenze e 87 reti in maglia Cagliari. Gli ex blucerchiati Roberto Mancini e Francesco Flachi (8 gol) e l’attuale attaccante della Samp Fabio Quagliarella (7) chiudono poi i primi 5 posti di questa particolare classifica.

Tandem rossoblù

E Joao Pedro e Simeone? Nessun gol finora realizzato dal Cholito contro la Sampdoria da quando, il 30 agosto del 2019, ha vestito per la prima volta la maglia del Cagliari (l’unica rete messa a segno in carriera contro i blucerchiati è datata 19 settembre del 2018, annata vissuta tra le fila della Fiorentina). Tre, invece, i centri del brasiliano di Ipatinga, con la grande doppietta messa a segno nel 4-3 in rimonta della scorsa stagione ancora impressa nella mente di tanti tifosi isolani.

Coppia gol più prolifica dell’intero campionato di A con 9 sigilli complessivi, i due attaccanti rossoblù sperano di iscrivere presto il proprio nome nella lista dei bomber con più reti nel confronto tra Cagliari e Sampdoria. Uno stimolo in più in vista della sfida in programma sabato alla Sardegna Arena.

Alessio Caria

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti