agenzia-garau-centotrentuno
Alessio Cragno | Foto Alessandro Sanna

Cragno-Donnarumma: Cagliari-Milan si gioca (anche) tra i pali

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

“Supereroe: nel mondo dei fumetti e del cinema, personaggio dotato di poteri eccezionali, dei quali si serve per salvare gli esseri umani in pericolo”.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Come nel film Marvel Studios “Captain America, Civil War”, con protagonisti il celebre combattente a stelle e strisce e Iron Man, ecco quest’oggi affrontarsi nell’importante battaglia calcistica della Sardegna Arena due portieri solitamente uniti sotto il colore azzurro della Nazionale. Mantello rossoblù per Alessio Cragno e tuta rossonera, invece, per Gianluigi Donnarumma, entrambi pronti a difendere le sorti delle propria squadra nel monday night della diciottesima giornata tra Cagliari e Milan.

Sicurezza

Sempre presente. Dopo il brutto infortunio alla spalla che lo aveva costretto ai box per tutto il girone d’andata della scorsa stagione, l’estremo difensore isolano è sempre sceso in campo nei 17 turni di campionato finora disputati dai rossoblù (1530 minuti totali). Con 81 parate effettuate, inoltre, è proprio Cragno a guidare la classifica dei “numeri uno” con più interventi in Serie A. Reattivo, puntuale e vero e proprio top player rossoblù tra i pali, il ventiseienne fiorentino ha finora fatto registrare una valutazione media di 6,83 sulla piattaforma di raccolta dati WhoScored. Un decimo in meno rispetto al compagno di reparto Donnarumma (6,93), escluso dalla lista convocati di Stefano Pioli nei primi 17 turni soltanto nel 3-3 di San Siro con la Roma a causa della positività al Coronavirus.

Protagonisti

Già capace di collezionare 194 presenze in massima serie all’età di soli 21 anni, il classe ’99 cresciuto nelle giovanili del Milan precede proprio Cragno nelle gerarchie tra i pali della Nazionale di Roberto Mancini. Sono ventidue, finora, le apparizioni del giovane rossonero con la maglia azzurra. Ben ventuno in più del supereroe rossoblù, sceso in campo soltanto per 24 minuti nell’amichevole vinta 6-0 contro la Moldavia dello scorso 7 ottobre.

Ambiti, apprezzati e talentuosi: i due portieri sono tuttavia due dei principali protagonisti dell’attuale scena di estremi difensori italiana. Simboli indiscussi di rossoneri e rossoblù, Cragno e Donnarumma sono pronti alla speciale edizione della Civil War di questa sera. Un remake pronto a fare scintille.

Alessio Caria

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti