Nahitan Nandez contro Thorsby | Foto Emanuele Perrone

Juventus-Cagliari: quante sfide dal sapore internazionale…

Godin-Cristiano Ronaldo e Nandez-Bentancur sono i principali duelli che infiammeranno la sfida dell’Allianz Stadium tra rossoblù e bianconeri.

Trentadue precedenti. Dodici vittorie di Cristiano Ronaldo, 10 successi di Godin e altrettanti pareggi. Il tutto, in attesa di aggiungere una nuova pagina al libro della loro personalissima sfida sul terreno di gioco. Sono già passati 12 anni da quel 17 settembre del 2008, quando “El Caudillo” del Villarreal cominciava a farsi largo tra i più forti centrali d’Europa e un giovane CR7 già incantava l’Europa calcistica a suon di numeri e gol col suo Manchester United. L’inizio della loro decennale sfida, in fondo, sta tutta lì, in quell’incrocio nella prima giornata dei gironi di Champions di un Estadio de la Ceramica che fece da teatro al primo, storico duello tra l’uruguaiano e il portoghese. “El Faraòn” contro la macchina “CR7”, il centrale roccioso contro il funambolico attaccante o, più semplicemente, la sintesi perfetta di quello che, dal 2010 al 2018, ha rappresentato lo scontro cittadino tra Atletico Madrid e Real. Un derby quasi personale tra i due capitani reso possibile dal passaggio dei rivali tra le fila di due delle principali big del calcio spagnolo. Un’ulteriore battaglia trasformatasi in epopea grazie alle due finali di Champions nelle indimenticabili notti di Milano e Lisbona.

Capitolo sette

Sabato, all’Allianz Stadium di Torino, Godin e Cristiano Ronaldo si affronteranno per la seconda volta su suolo italiano. La prima con il rossoblù e il bianconero portati fieramente sulle proprie divise. Dopo l’incrocio con le maglie di Inter e Juventus nella settima giornata del campionato scorso (match conclusosi col successo per 2-1 della Vecchia Signora), ecco ora il settimo capitolo della loro incredibile saga. Un racconto che ha segnato l’ultimo decennio di calcio in Europa e che si è recentemente arricchito di ulteriori dettagli dati dalle sfide tra le loro nazionali. L’ultima? Quella che ha infiammato i mondiali di Russia del 2018, quando l’Uruguay di Godin eliminò il Portogallo di CR7 grazie alla doppietta di uno straripante Cavani nel prestigioso ottavo di finale della competizione.

Nandez-Bentancur

Un match, quello tra la Celeste e i portoghesi, che vide protagonisti sul campo anche due giovanissimi Nandez e Bentancur, entrambi schierati titolari dal “Maestro” Oscar Tabarez nel Fisht Olympic Stadium di Sochii. Amici in nazionale, avversari sabato prossimo sul terreno di gioco. Partiti titolari anche in occasione dell’ultimo successo uruguayo in casa della Colombia, i due centrocampisti ex Boca Juniors sono attualmente due dei volti principali tra le fila di Cagliari e Juventus.

Pedina a dir poco insostituibile per Di Francesco, “El Leon” Nandez è uno degli stakanovisti rossoblù. Sette presenze su sette finora collezionate e soltanto cinque minuti saltati in questo avvio di stagione. Corsa, grinta ed esperienza messe al servizio del proprio tecnico anche in un ruolo, quello di esterno alto, che ha maggiormente avvicinato il suo raggio d’azione alla porta avversaria, permettendogli di trovare anche la via della rete nel successo casalingo contro la Sampdoria. Di fronte, il classe ’95 di Punta del Este ritroverà un Bentancur ancora alla ricerca della giusta continuità in questa Serie A. Sempre presente in Champions, l’uruguaiano ha finora fatto registrare cinque apparizioni totali in campionato, proseguendo nel percorso di adattamento al nuovo calcio bianconero di Andrea Pirlo.

Godin contro Cristiano Ronaldo, Nandez contro Bentancur: a meno di una settimana dalla super sfida dell’Allianz Stadium, i riflettori sono già puntati su due dei principali duelli che infiammeranno il confronto tra Cagliari e Juventus.

Alessio Caria

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti