agenzia-garau-centotrentuno
Quadratum-logo

La crescita di Quadratum: chi c’è dietro l’agenzia milanese?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

“Mi potete spiegare bene che cos’è questa agenzia Quadratum?”. È soltanto uno dei tanti messaggi che abbiamo ricevuto negli ultimi mesi da parte di lettori attenti e altri addetti ai lavori del calcio regionale e non, incuriositi dalle nostre citazioni in alcuni articoli recenti. Così, invece che rispondere singolarmente a ogni quesito, abbiamo pensato che fosse più logico e comodo per tutti procedere a un breve approfondimento dedicato all’agenzia milanese, protagonista di un’ascesa importante nel mondo dei procuratori sportivi negli ultimi due anni.

Novembre 2018: nasce la Quadratum srl

Partiamo dall’inizio, ovvero dal 29 novembre del 2018: è la data dell’atto di costituzione della società a responsabilità limitata Quadratum, iscritta qualche giorno dopo (4 dicembre) al registro delle imprese della Camera di Commercio di Milano-Monza Brianza-Lodi, mentre l’inizio dell’attività è datato 4 febbraio 2019. L’amministratore unico (e proprietario della totalità delle quote) di Quadratum è, come anticipato nelle scorse settimane, il milanese Lior Metzinger, manager di 43 anni formatosi alla Bocconi: un nome certamente non comune nel mondo dell’industria italiana e non solo, dato che è uno degli uomini chiave nell’orizzonte Fluorsid e nel mondo Cagliari, di cui è stato consigliere d’amministrazione (dall’ottobre 2018 al giugno 2019) e di cui è tuttora azionista di minoranza, seppur con l’esiguo numero di 99 azioni ordinarie (che equivalgono allo 0,01 per cento).
La Quadratum srl ha come oggetto sociale “servizi di consulenza e assistenza nell’ambito dello sport, ivi inclusa la promozione dei rapporti tra società sportive in generale e di calcio in particolare, nonché tra sportivi e calciatori professionisti e le predette società”. Non solo, ma nella lista delle attività si possono trovare quella “di procuratore sportivo nel rispetto della normativa, (…) rappresentanza, assistenza e consulenza a sportivi, sportivi professionisti e società sportive (…) con riguardo a regolamentazione dei rapporti giuridici tra i predetti soggetti (…), negoziazione e conclusione di contratti di sfruttamento dell’immagine, sponsorizzazione e merchandising (…), attività di scouting (…)”.

OlbiaCalcio-Metzinger-Marino
Metzinger in visita all’Olbia a inizio stagione come chief commercial officer di Fluorsid

Chi sono gli assistiti: Olbia, Cagliari, Serie D, Venezuela

Insomma, in soldoni l’agenzia è stata creata per svolgere principalmente due compiti: da una parte l’attività di procura ai calciatori (in gran parte giovani di prospettiva), dall’altra quella di intermediazione sul piano dei trasferimenti al servizio del club, come nel caso dell’acquisto di Kiril Despodov dal CSKA Sofia ( in basso nella foto sul social Instagram). Quadratum offre dunque servizi ai club o ai calciatori, a seconda delle esigenze del “cliente”. Ma fin dal momento della sua creazione l’agenzia ha concentrato i propri sforzi sull’ingresso di calciatori all’interno della propria scuderia, dalla Serie C alla D, passando per le categorie giovanili. Sono ora circa una trentina, a partire da Marco Zamuner, diciannovenne scuola Pordenone in forza al Chions (Serie D, girone C) ed entrato a far parte degli assistiti Quadratum nel febbraio del 2019, fino a Samuele Spano, ex attaccante di Arzachena e Budoni e ora all’Altamura (Serie D, girone H), in elenco dal settembre del 2020.

CagliariCalcio-Despodov-Beretta-Social-Instagram
Despodov e Beretta in una foto Instagram Quadratum datata febbraio 2019

È però tra i ragazzi in orbita Olbia e Cagliari che la Quadratum nel tempo ha puntato la maggior parte delle sue fiches: tra i bianchi figurano Roberto Biancu, Luca Belloni, il portiere olandese Van der Want, i difensori La Rosa e Arboleda (entrambi ex Arzachena), mentre tra i ragazzini rossoblù spiccano i 2003 Palomba e, soprattutto, l’argentino Isaias Delpupo. L’attività di scouting della Quadratum ha poi permesso di andare oltre i confini italiani, con il Venezuela come orizzonte preferito: a San Cristóbal ha sede l’Ureña Sport Club, la stessa società con cui la Fluorsid ha stretto una partnership (link) con fornitura di maglie di gioco per le gare ufficiali e il cui presidente, l’ingegnere Argenis Caceres, è stato più volte ospite del Cagliari. Il legame tra le due realtà ha fatto sì che diversi talenti dell’Ureña arrivassero nell’Isola in prova, come l’attaccante classe 2002 Oswaldo Ruggieri, forse il talento più cristallino, tanto da essere inserito nella lista degli assistiti Quadratum.

Twitter-Giulini-Caceres-Metzinger

Giulini, Caceres e Metzinger alla Sardegna Arena

Twitter-nuovi acquisti-Urena
Roberth López e Brandon, recenti acquisti dell’Urena

Il ruolo degli agenti

Nella sua fin qui breve storia, la Quadratum ha visto e vede tuttora operare diverse figure al suo interno tra agenti e scout. Sul primo fronte possiamo annoverare il 35enne milanese Edoardo Beretta, sostituito negli ultimi mesi da Matteo Vittorio Scalise, presso cui sono domiciliati sia Metzinger che Edoardo Oggianu, 38enne imprenditore gallurese e socio dello stesso Scalise della neonata “Quadratum Italia srl”, società costituita il 10 dicembre 2020 e domiciliata a Milano in piazza Armando Diaz 7, stesso indirizzo della “Quadratum srl” e di LegisLab, il celebre studio di avvocati specializzati in diritto sportivo, il cui capofila è Alberto Porzio, legale di fiducia del Cagliari Calcio. La posizione di Beretta prima e di Scalise poi è centrale per l’operato dell’agenzia, in quanto né Metzinger, né Oggianu sono iscritti al Registro degli Agenti Sportivi Coni. Lo scorso 11 marzo 2021 la Figc ha aggiornato il registro federale dei cosiddetti “agenti domiciliati”, ovvero coloro che hanno un titolo da agente valido all’estero ma non in Italia e che sono costretti, per operare, ad appoggiarsi a un agente iscritto al registro Coni: nel provvedimento, nel quale compaiono anche nomi come gli ex calciatori Luca Antonini, Christian Zaccardo, Paolo Castellini e l’ex dirigente della Juventus Alessio Secco, sono stati inseriti anche i due succitati Metzinger (n. registro 0879) e Oggianu (0880), in possesso del titolo di intermediario rilasciato dalla Football Association inglese (Metzinger n. IMS003868, Quadratum srl n. IMSC001017) e domiciliati presso Scalise (0733), con scadenza fissata al 31 dicembre 2021.

Roberto Biancu | Foto Sandro Giordano
Biancu, uno degli assistiti di Quadratum in maglia Olbia, sponsorizzata Fluorsid

Dicembre 2020: ecco la Quadratum Italia srl

Come detto nel precedente paragrafo, Scalise e Oggianu sono i due soci (rispettivamente al 51 e al 49 per cento) di Quadratum Italia, iscritta alla Camera di Commercio di Milano-Monza Brianza-Lodi dal 17 dicembre 2020, con inizio attività datata 25 gennaio 2021. Anche in questo caso l’attività prevalente esercitata dall’impresa è, testuale, “agenzie ed agenti o procuratori per lo spettacolo e lo sport” con ulteriori specifiche quali “Servizi di consulenza e assistenza nell’ambito dello sport, assistenza e consulenza a sportivi professionisti e a società sportive in generale e di calcio, attività di procuratore sportivo, ricerca e segnalazione di sportivi in generale e calciatori in particolare”. Quel che è certo è che nei suoi due anni e mezzo di vita, l’esperienza Quadratum ha certamente rivoluzionato il mondo del calcio sardo.

Roberto Pinna-Matteo Zizola

Al bar dello sport

4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti