agenzia-garau-centotrentuno
campolo-arras-lanusei

Lanusei, Arras: “Stadio? Un po’ preoccupato, vedo rallentamenti”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Daniele Arras, presidente del Lanusei, ha parlato in occasione della presentazione di Stefano Campolo come nuovo allenatore. Da parte sua arriva qualche preoccupazione per il Lixius, coi lavori che non sono ancora stati completati.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Arras presenta Campolo: «Abbiamo un interesse comune rispetto all’esito positivo della prossima stagione, allo stesso tempo devo dire che le sensazioni sono positive. Avrete modo di conoscere una persona molto professionale, con dei valori umani e professionali importanti. Abbiamo delle buone sensazioni, legate anche all’esperienza degli anni. Sappiamo che saranno i risultati a dire quanto è stata giusta la scelta che abbiamo fatto insieme, però la valutazione è stata fatta con molta attenzione e cognizione. Siamo ottimisti per la prossima stagione, che si aspetta difficile per mille situazioni di contesto, ma siamo fiduciosi che la affronteremo con un condottiero all’altezza».

Sullo stadio, invece, c’è il rischio di dover iniziare la stagione altrove: «Non vi nascondo che c’è un po’ di preoccupazione, ci aspettavamo un avanzamento dei lavori un po’ più avanti rispetto alla situazione attuale. Abbiamo constatato che c’è stato un rallentamento, siamo comunque in continuo contatto con l’amministrazione comunale e vigileremo sulle opere. Per noi è molto importante tornare a casa e sentire il calore dei nostri tifosi: sappiamo quanto il Lixius avvicini la squadra alla gente, è un elemento che nel calcio incide. Meglio tornare a casa quanto prima».

Arras, che non è entrato nello specifico di quali giocatori avrà il Lanusei in rosa nella nuova stagione, valuta come si riprenderà dopo un anno e mezzo segnato dalla pandemia: «È una grande sfida. Veniamo da un anno difficilissimo, anche se siamo stati bravi a nasconderlo perché non ci sono state grosse ripercussioni rispetto agli impegni, che abbiamo mantenuto con grande forza. Lo faremo anche per la prossima stagione, questo però non significa che le sfide non siano più complesse. Abbiamo degli strascichi importanti, dovuti alla pandemia, sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista organizzativo. Ringrazio tutti gli sponsor che, in questo momento così difficile, hanno mantenuto la vicinanza. È giusto capire la loro rilevanza e che il Lanusei Calcio è tale perché in tanti fanno sacrifici».

Riccardo Spignesi

TAG:  Lanusei Serie D
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna