Alessandro Marino e Max Canzi

Olbia: via alla stagione, cosa aspettarsi dai ragazzi di Canzi?

Pronti, partenza, via. La stagione dell’Olbia riparte con il primo ciclo di controlli sanitari e tamponi al gruppo squadra. Oggi la rosa a disposizione, da quest’anno, di Max Canzi farà i primi controlli anti Covid-19 con la speranza di partire con i primi allenamenti nel ritiro di Buddusò da venerdì.

Per l’Olbia sarà una sorta di anno zero. Non tanto per il percorso di valorizzazione dei giovani del territorio, intrapreso ormai da anni con il forte legame creato con il Cagliari, ma almeno per quanto riguarda il progetto tecnico. Il salvataggio nei playoff con mister Brevi dell’ultima stagione è stato una boccata di ossigeno in un’annata partita bene ma subito finita su binari poco fortunati. I bianchi vogliono vivere un campionato con meno patemi con il nuovo allenatore Max Canzi. Ex tecnico della Primavera del Cagliari dei miracoli, che quest’anno prima dello stop per il virus era seconda in campionato alle spalle della capolista Atalanta, e anche vice di Walter Zenga nella ripresa della Serie A dopo il lockdown.

Che Olbia aspettarsi con Max Canzi in panchina? L’avventura dei bianchi che sta per cominciare sarà un giusto mix di esperienza e voglia di emergere dei ragazzi in arrivo da varie parti dell’isola. A differenza delle passate stagioni quest’anno l’Olbia anche sui profili con già tanti campionati di Serie C, e non solo, alle spalle ha scelto una continuità con la Sardegna. In questo contesto si inserisce l’arrivo di Emerson per la difesa. L’ex nuorese che non ha bisogno di presentazioni e che nell’anno del campionato post pandemia può rappresentare anche la chiamata che piace per riavvicinare la piazza alla squadra, con la speranza di riavere in futuro i tifosi allo stadio. E in questa ottica rientrano anche gli acquisti di Giandonato, che a Olbia si è già trovato benissimo, e Arboleda.

Canzi vorrebbe riproporre il suo 4-3-2-1. Marchio di fabbrica degli anni in Primavera, senza però estremismo tattico. Ci saranno il suo pressing alto, i tanti schemi ultra offensivi da calcio d’angolo e le ripartenze con verticalizzazioni immediate. Aspetto dove un giocatore come Roberto Biancu, già avuto da Max a Cagliari e fresco di cambio di procuratore da Beltrami a Quadratum, potrebbe aiutare non poco. Il classe 2000 cresciuto nella Lanteri, infatti, potrebbe restare ancora un altro anno alla corte dei bianchi. E E il tema giovani è uno di quelli che maggiormente tengono banco. Chi dei Primavera seguirà Canzi anche a Olbia? Difficile dirlo ora. Di Francesco prima dovrà fare le sue valutazioni nel ritiro di Asseminello. Galeotta potrebbe essere l’amichevole che con ogni probabilità si farà nelle prime settimane di settembre ad Aritzo tra Cagliari e Olbia. Quello potrebbe essere un momento di passaggio tra i club per alcuni giovani rimasti in bilico. In pole ci sono il portiere Ciocci (2002), che potrebbe fare così la prima stagione da professionista, e il trequartista Marigosu che piace a Max Canzi ma che ha diverse offerte dopo l’esordio in Serie A.

Lo staff – È stato svelato lo staff di Max Canzi per la stagione: nel ruolo di collaboratore tecnico è stato scelto Ivan Moretto, ex giocatore del Chievo Verona e già collaboratore tecnico del club clivense (2015-2018) e del Cagliari (2018-2020). L’allenatore dei portieri sarà Fabrizio Martellotta, alla sua terza stagione con l’Olbia.Andrea Paniziutti è stato confermato responsabile della preparazione atletica e sarà coadiuvato nel ruolo da Emanuele Bandinu, promosso dal settore giovanile. L’incarico di fisioterapista sarà ricoperto da Antonio Cavada, lo scorso anno nello staff del Feyenoord dove si è occupato di performance analisys e recupero degli infortunati. All’analisi dei dati ci sarà invece Edoardo Pani, match analyst di Olbia. Per la parte sanitaria è stato nominato responsabile il dottor Mauro Mannoni, mentre il medico sociale sarà il dottor Guido Sari.Infine, al servizio della prima squadra e del settore giovanile è stato confermato lo psicologo Francesco Piras.

Roberto Pinna

TAG:
 Serie C

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti