agenzia-garau-centotrentuno
Bruno Conti | Foto Valerio Spano

PAGELLE | Cagliari, non tornano né i Conti né i Contini

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le nostre valutazioni dei ragazzi rossoblù di Alessandro Agostini dopo la sedicesima giornata del campionato Primavera 1 contro il Milan, in trasferta per i sardi nel centro sportivo Vismara.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Ciocci6 Non viene impegnato tantissimo, sul gol avversario che decide il match il tiro non è imprendibile ma arriva da molto vicino.

Boccia6.5 Della difesa rossoblù si conferma il migliore. Un paio di recuperi salvifici ma nella ripresa cala anche lui un po’ come tutta la squadra.

Palomba 6 Qualche errorino sulla pressione rossonera ma data la poca esperienza ci può stare. Ha personalità e crescerà anche e soprattutto grazie a queste partite contro avversari qualitativamente e fisicamente importanti. (Dall’80’ Zallu – s.v.).

Cusumano5.5 Un secondo tempo un po’ in ansia come tutta la difesa rossoblù sulle ripartenze del Milan, ma il voto è figlio di due errori in fase di costruzione e gestione dal basso nella prima frazione che potevano costare carissimo. (Dall’86 Iovu – s.v.).

Michelotti5.5 Come al solito fa una gara dalla due facce. Bene quando attacca e crea occasioni sulla fascia, malino quando difende. Alla fine la media tra il 6 in fase di spinta e il 5 in quella di non possesso è un 5.5. Può dare di più.

Kourfalidis6 Meno, meno. Però è l’unico filtro in mezzo al campo rossoblù. Sbanda tanto anche per colpe non sue, visto che il modulo offensivo dei sardi spesso lo costringe agli straordinari.

Conti5 Non una gara degna delle sue possibilità. Corre e rincorre tanto e non accende quasi mai la luce del calcio isolano. Sbaglia anche alcuni palloni velenosi.

Tramoni6 Il piccolo Alfredo Linguini di Ratatouille oggi è meno ispirato. Prova ad accendersi, soprattutto nel primo tempo, ma sbatte sulla difesa rossonera. Esce stanco ma fino a quando è in campo i palloni migliori del Cagliari, e non sono molti, passano quasi sempre da lui. (Dal 68′ Cavuoti6 Conferma il buon momento di forma, entra e almeno lotta con grinta).

Delpupo6.5 In generale è il migliore, o forse il meno peggio dei suoi dopo la gara di Vismara. Nel primo tempo fa due azioni che prendono la scena con una serie di dribbling. Quel Delpupo tutto grinta e classe un po’ ci manca. Anche lui cala vistosamente nel secondo tempo.

Desogus6.5 Mezzo punto in più perché quel passaggio a Contini nel primo tempo è un’invenzione geniale di un giocatore di classe pura. Poi cala e spesso non si trova con Delpupo in costruzione offensiva. (dal 68′ Kouda5.5 Entra ma non lascia il segno).

Contini5 Si divora letteralmente il gol del vantaggio nel primo tempo su gioiello di Desogus. E lì le porte girevoli del destino della gara per i rossoblù prendono una direzione sbagliata. Stanco e ingenuo nella ripresa, non trova quasi mai la via della porta rossonera.

All. Agostini5.5 Poco incisivi e poco cinici. I suoi ragazzi arrivano all’ultima gara prima della pausa con la lingua fuori. Il Milan si dimostra squadra tutto tranne che imbattibile ma il suo Cagliari ha bisogno come il pane di riposare. E in panchina non sembra riuscire a trovare grandi alternative per dare opzioni in più ai suoi. Tardivi forse i cambi.

Roberto Pinna

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti