Nicolò Barella | Foto Inter FC - Twitter

#1 | Barella subito super, Caracciolo-gol col Pisa

Riparte “Sardi On The Road”. Come sono andati i giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali? Lo scopriamo nella nuova puntata della nostra rubrica: segnalateci pure attraverso i nostri canali social gli eventuali giocatori che non avessimo preso in considerazione. 

ESTERO 

Dario Del Fabro (ADO Den Haag – Eredivisie) – Nuova avventura all’estero per il difensore algherese di proprietà della Juventus che si unirà ai gialloverdi de L’Aia.

SERIE A

Nicolò Barella (Inter) – incontenibile nella rimonta contro la Fiorentina dove sforna l’assist per Lautaro e sfiora il gol dalla distanza, contro il Benevento subentra al 51′ a risultato acquisito giocando sui suoi soliti alti livelli.

Nicola Murru (Torino) – esordio da incubo per il terzino sardo con la maglia granata: Muriel gli scappa alle spalle nel primo gol, poi viene sovrastato da Hateboer nel terzo dei bergamaschi.

Alessandro Deiola (Spezia) –  due spezzoni di gara per ripartire dopo l’intervento al ginocchio che ha concluso anzitempo la sua avventura a Lecce: col Sassuolo entra a partita già virtualmente conclusa, parte titolare a Udine e svolge una solida prova in copertura tentando anche la conclusione dalla distanza.

Salvatore Sirigu (Torino) – La sua stagione sembra iniziata sotto il segno della scorsa: subisce quattro gol dall’Atalanta senza poterci fare granché in un Torino ancora poco convincente.

Giuseppe Mastinu (Spezia) – un infortunio lo tiene fuori dai convocati per le prime due storiche partite in A dello Spezia.

Marco Sau (Benevento) –  scende nuovamente in campo nella massima serie entrando al 74′ nella vittoria in trasferta contro la Samp (sua ex squadra) contribuendo anche al gol di Letizia nel finale. in panchina nel 2-5 contro l’Inter.

SERIE B

Mauro Vigorito (Lecce) – Fuori dai convocati per la prima di campionato e nella gara di Coppa Italia,  il portiere potrebbe presto vestire la maglia del Genoa.

Marco Mancosu (Lecce) – tra i migliori nella prima uscita stagionale in Serie B del Lecce contro il Pordenone, lampi di assoluta classe ma i suoi non vanno oltre lo 0-0. Corini gli concede un turno di riposo in Coppa Italia con la FeralpiSalò (2-0).

Antonio Caracciolo (Pisa) – un gol da centravanti vero per il momentaneo 1-1 del Pisa al Mapei Stadium di Reggio Emilia per coronare una solida prova difensiva nel 2-2 con la Reggiana. Riposa in Coppa Italia, i compagni ottengono un successo contro la Juve Stabia.

Matteo Mancosu (Virtus Entella) – fuori dai convocati per la prima in campionato e in Coppa Italia, la punta potrebbe cambiare maglia.

Riccardo Idda (Cosenza) – prova esemplare nei tre difesa nell’esordio stagionale dei Lupi contro la VIrtus Entella: 0-0 anche in Coppa Italia contro l’Alessandria dove è decisiva la lotteria dei rigori, il centrale algherese segna uno dei penalty rossoblù contribuendo al passaggio del turno.

Nicolas Izzillo (Pisa) –  fuori dai convocati delle prime due partite, il maddalenino potrebbe partire da qui alla fine del mercato.

SERIE C 

Salvatore Burrai (Perugia) – all’esordio con la maglia del Perugia mette già il suo fosforo e i suoi piedi a disposizione dei compagni nella rimonta sul Fano del Renato Curi (2-2 a segno anche Melchiorri)

Riccardo Daga (Viterbese) – debutto molto positivo per il portiere con la Viterbese: riesce a non subire gol nell’ostico campo della Ternana nonostante l’inferiorità numerica nella ripresa dopo l’espulsione di Tounkara.

Antonio Mesina (Arezzo) – fuori dai convocati per la sfida con la Feralpi Salò (sconfitta in campionato) e per il 4-0 subito a Cremona in Coppa Italia.

Aly Nader (Arezzo) – non gioca contro la Feralpi Salò, fa il suo esordio a Cremona in Coppa Italia giocando 45′ positivi.

Alessandro Masala (Imolese)- prima in Serie C positiva per l’ex Torres, subentrato al 64′, nella vittoria esterna contro il Padova: a prendersi la scena è l’ex Primavera del Cagliari Lombardi con uno spettacolare gol che vale tre punti.

Paride Pinna (Catanzaro) – titolare nella difesa a tre giallorossa contro il Potenza: non gioca affatto male anche se i suoi cedono 2-1 ai lucani. Il riscatto arriva in Coppa Italia dove i calabresi eliminano il Chievo ai rigori: il mancino di Bottida gioca bene come terzino sinistro e segna un perfetto penalty nella lotteria.

Paolo Dametto (senza squadra) – il centrale di Arborea è ancora in cerca di una sistemazione dopo il periodo alla Pistoiese.

Francesco Bombagi (Teramo) – parte bene la seconda stagione in Abruzzo del sassarese, protagonista nel bel successo sul Palermo. Titolare anche nella sconfitta di Coppa Italia contro la Reggina dove viene sostituito da Pinzauti al 60′.

Daniele Giorico (Triestina) – amara prima stagionale per i triestini che perdono contro il sorprendente Matelica e subiscono un pesante 3-0 dal Monza in Coppa Italia: in entrambe le gare il centrocampista catalano non brilla e viene sostituito anzitempo.

Fabio Porru (Lecco) – fuori dai convocati per la prima di campionato del Lecco, vinta dai compagni 1-0 sulla Giana.

Mattia Muroni (Modena) – subentra al 68′ giocando una gara ordinata nella vittoria esterna dei Canarini a Gubbio (0-1)

SERIE D

Andrea Demontis (Sanremese – Girone A) – salta la prima partita dell’anno per i matuziani per motivi sanitari.

Alessio Murgia (Sanremese – Girone A) –  salta la prima partita dell’anno per i matuziani per motivi sanitari.

Fabio Doratiotto (Sanremese – Girone A) – salta la prima partita dell’anno per i matuziani per motivi sanitari.

Alessandro Aloia (Borgosesia – Girone A) – buona la prima per i granata piemontesi per la punta girovaga; lavora tanto per i compagni che pareggiano contro la Folgore Caratese.

Ignazio Carta (Gozzano – Girone A ) – salta la prima partita dell’anno per i rossoblù per motivi sanitari.

Mario Chessa (Castellanzese – Girone B) –  l’attaccante sassarese rinizia da dove aveva lasciato segnando il gol del pari su calcio di rigore contro il Vado.

Giancarlo Lisai (Arzignano Valchiampo – Girone C) – parte male la nuova avventura in Veneto del sassarese: subentra all’81’ e non riesce a incidere tra i suoi alla vana ricerca del pari contro il Caldiero Terme (1-0)

Andrea Mastino (Prato – Girone D) – Assente nella prima giornata, arriva la vittoria contro il Fiorenzuola (1-0)

Davide Arras (Pianese – Girone E) – buona la prima in maglia bianconera per l’attaccante di Berchidda: facile vittoria per gli uomini di Pagliuca contro il Tiferno (3-0)

Davide Piga (Campobasso – Girone F) – in panchina nell’agile successo esterno dei rossoblù sul campo dell’Aprilia (0-3).

Andrea Corda (Campobasso – Girone F) – assente nella prima di campionato (successo ad Aprilia)

Giuseppe Ghiani (Notaresco – Girone F) –  in panchina sia contro il Pineto (vittoria in campionato) che a Pescara dove i rossoblù hanno ceduto solo ai rigori al Delfino in Coppa Italia.

Fabio Oggiano (Cynthialbalonga – Girone F) – non parte bene la nuova realtà del calcio laziale: l’ala sassarese gioca titolare nella sconfitta di Recanati.

Samuele Spano (Cynthialbalonga – Girone F) – l’ex Budoni cambia squadra, ma rimane nel Lazio: partita con tanti lampi, ma i suoi cedono alla Recanatese.

Nicolò Sanna (Latina – Girone G) – fuori dai convocati del Latina che supera il Gladiator (2-1)

Andrea Feola (Casarano – Girone H) – fuori dai convocati per i primi impegni del Casarano in campionato e Coppa Italia (3-0 col Pordenone)

Francesco Dettori (Picerno – Girone H) – nuova avventura in Basilicata per il centrocampista sassarese: ha due opportunità dalla distanza, ma in entrambi i casi il pallone esce di pochissimo nello 0-0 col Taranto.

Alfredo Saba (Licata- Girone I) – parte col giallo il nuovo corso del centrocampista a Licata: il risultato col Marina di Ragusa (sconfitta per 1-0) non sarà omologato per una presunta irregolarità del tesseramento di un avversario.

Alessandro Lai (ACR Messina – Girone I) – esordio tra i pali giallorossi per il portiere sardo: arriva un 2-2 contro la Cittanovese.

ECCELLENZA 

Alessandro Steri (L’Aquila – Girone Abruzzo) – due vittorie in altrettante gare per L’Aquila del capitano sardo,  tornato in Abruzzo dopo il periodo all’Arzachena.

Matteo Porcu

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti