L'esultanza dei giocatori del Latte Dolce

Serie D: sarà derby di mercato tra Torres e Latte Dolce?

Il lungo tam-tam di mercato che ci accompagnerà fino all’inizio della prossima stagione di Serie D è iniziato. Le squadre sarde, chi prima chi dopo, hanno iniziato a muoversi per la creazione delle rose per il campionato che verrà. La piazza più attiva al momento è quella sassarese con Torres e Latte Dolce tra le società più frizzanti di questi giorni.

Derby di mercato

Tra Latte Dolce e Torres potrebbe innescarsi nei prossimi giorni un vero e proprio derby di mercato su alcuni nomi caldi che piacciono a entrambe le dirigenze. E in maniera particolare sul portiere. Un ruolo che, soprattutto i rossoblù, vogliono sistemare il prima possibile. Con un post sul proprio profilo Instagram Tore Pinna ha preannunciato un futuro in Lega Pro per Edoardo Colombo. Portierino classe 2001, della Juventus, che ha difeso i pali sassaresi nel campionato sotto la guida di Marco Mariotti. Per sostituirlo la dirigenza rossoblù ha pensato prima di tutti a Cosimo La Gorga. Ma dopo alcuni sondaggi il portiere ha preferito restare per un altro anno a Lanusei, senza cedere alle lusinghe del suo ex allenatore Gardini da poco passato proprio alla Torres. Tra i nomi caldi per un futuro tra i pali a Sassari ci sono Werther Carboni, che arriva da un lungo girovagare dopo le esperienze di Cagliari e Olbia e avrebbe la necessità di rilanciarsi nella sua città, e Marco Manis. Il numero uno di Serramanna con un passato tra Sanremo e Badesse.

Torres su più fronti

Con una nuova guida tecnica e gran parte della rosa da ricostruire la Torres è al momento la squadra dal telefono caldo di questa Serie D. Se Gardini ha fallito nel tentativo di portare con sé La Gorga la firma di Ladu, per il centrocampo rossoblù, resta probabile. Per il resto il club sassarese si sta concentrando soprattutto sull’attacco con alcuni sondaggi. Dall’esperienza di Danilo Bonacquisti al brio, sia in avanti che sulla fascia, di Samuele Spano, ex Budoni quest’anno ad Aprilia, e dell’ex Cagliari Davide Arras. Per la difesa, potrebbe esserci un ritorno di fiamma con Samuele Romeo. Ma qui siamo nel campo delle ipotesi e delle idee.

Qui Latte Dolce

Il Latte Dolce prima di muoversi cercherà anche di sistemare le conferme della scorsa stagione. Con, di fatto, una rosa che ha bisogno di qualche ritocco alla già importante campagna acquisti dell’anno scorso. Anche se qualche big, tra gli over, partirà. Tra i giovani invece filo diretto con il Cagliari per Nino Pinna. Il peperino offensivo di Bosa piace a tanti, rossoblù compresi. L’idea Olbia, se i bianchi confermassero la C non è da escludere, ma la società sassarese lavora per una sua conferma. E a proposito di Latte Dolce nelle ultime ore è circolata la notizia di un possibile ritorno di fiamma tra la Sanremese e Cabeccia. Contattata ai nostri microfoni la squadra di Sanremo ha elogiato le qualità del ragazzo ma ha smentito un eventuale trattativa.

Muravera e le conferme

Muravera e mister Loi prima di pensare ai nuovi arrivi si concentreranno sulle conferme della rosa della passata stagione. Su tutti dovrebbe arrivare a ore l’ufficialità per il ruolo centrale di Davide Moi. Che dovrebbe aver rifiutato la corte di Gardini e della Torres delle ultime ore. Incontri previsti per discutere del futuro anche per Loi, Masia e gli altri protagonisti di questa stagione. Intanto è iniziata a circolare la voce di un possibile incarico da secondo di Loi per l’esperto centrocampista Giorgio La Vista.

Roberto Pinna

TAG:

Serie D

avatar
500
Simone Falchi
Simone Falchi

Che barzelletta farsi la guerra fra poveri in una categoria come la serie D per poi piangere magari miseria e sentirsi soli al comando, tutto questo per che cosa? Esibizionismo? Ottusità? Protagonismo?