Serie D | Squillo del Latte Dolce: il rinforzo Calì per Fossati

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Primo squillo, dei tre annunciati a breve, del Latte Dolce nel girone G della Serie D. La squadra prima allenata da Stefano Udassi e ora nelle mani di Fabio Fossati aveva la necessità di rinforzare, oltre il reparto offensivo con un centravanti, anche il pacchetto dei giovani under al momento in rosa.

Rinforzo

Il primo dei nuovi arrivi è Christian Calì, centrocampista di fascia classe 1999. Pedina duttile che può giocare sia a destra che a sinistra. Cresciuto nel settore giovanile dell’Albinoleffe il ventunenne ha giocato in questa stagione con il Borgosesia, nel girone A della quarta serie. Per lui con la maglia granata 12 presenze e un assist in questa prima parte di campionato. Calì sarà la pedina in più per mister Fossati per dare alternativa di modulo e di soluzioni al centrocampo dei sassaresi. Latte Dolce che dopo questo nuovo acquisto andrà, dopo la gara di mercoledì 3 febbraio in casa della Nuova Florida, ad annunciare almeno un altro colpo in questo lungo mercato di Serie D.

Roberto Pinna

Aggiornamento 15:10 – Il Latte Dolce ha annunciato il calciatore, queste le sue prime parole: “Sono rimasto subito colpito, già alla prima telefonata con la dirigenza. La società mi ha fortemente voluto, il mister ha dimostrato subito grande professionalità e idee chiare. Ho scelto questa squadra per il progetto e per il valore della rosa, so che posso fare bene e crescere molto in questa realtà. Si, penso che questa sia una squadra davvero molto forte, e che meriti di raggiungere traguardi importanti. Spero di poter essere utile, e di dare il mio contributo. Non conoscevo personalmente mister Fabio Fossati, sono felice di poter lavorare assieme a lui e allo staff. L’unico compagno che conoscevo già, anche se solo di nome, è Gigi Scotto: ho visto tante sue partite, un giocatore importante al quale posso ispirarmi e dal quale posso imparare molto. Il girone G? So che è davvero tosto, non ci sono avversarie da prendere sotto gamba. Per il resto non vedo l’ora di far parte di questo gruppo e iniziare a lavorare. Saranno mesi duri ma bellissimi, ne sono sicuro”. (La Redazione)

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti