agenzia-garau-centotrentuno
Pallone della Serie D

Speciale Serie D: i riconoscimenti di Centotrentuno per la stagione 2020-21

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Una nuova stagione sta già per entrare nel vivo, nonostante la fine dei campionati sia appena un passo alle nostre spalle, con le solite rivoluzioni di poltrone, panchine e il calciomercato pronti a dare nuova forma alle sette squadre (benvenuto ancora all’Uri) della Serie D per quanto riguarda i club della Sardegna. Prima di voltare pagina e lanciarci verso il 2021-22 ci sembrava doveroso stilare una lista di classifiche e premi sul Girone G appena concluso per Torres, Muravera, Carbonia, Lanusei, Latte Dolce e Arzachena. Abbiamo vissuto insieme un’annata lunga, difficile ed emozionante ma che a noi ha fatto divertire tanto. La Serie D per noi di Centotrentuno è il legame diretto con il territorio, con le sue figure e i suoi protagonisti. E ci auguriamo di raccontarvelo sempre con la stessa passione messa in campo in questa stagione.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Miglior Allenatore

Partiamo dal premio in panchina per il campionato appena concluso. La nostra redazione ha scelto Alfonso Greco. Il tecnico romano, quest’anno a Lanusei, è riuscito nell’impresa di trascinare gli ogliastrini sul trono di squadra sarda della stagione. Un’impresa niente male considerando i pronostici della vigilia. Per l’ex calciatore anche del Cagliari è stata una lotta serrata con mister Marco Mariotti, capace di trascinare il Carbonia dopo più di 30 anni di assenza dalla D a una salvezza tranquilla, con un Girone G trascorso fino alle dimissioni a ridosso della zona playoff.

Greco-Lanusei-SerieD
Alfonso Greco, ex allenatore del Lanusei

Miglior Over 

Tra le squadre sarde il premio come miglior Over va a Scotto del Latte Dolce. L’attaccante sassarese, fresco vincitore del titolo di capocannoniere del girone, non è riuscito a trascinare i biancocelesti a una stagione da protagonisti assoluti in quarta serie, come sperato a inizio anno, ma resta pur sempre una certezza in attacco da ormai diverse annate. Confermarsi bomber del girone, date le pressioni iniziali e le difficoltà offensive mostrate per gran parte del torneo dai sassaresi di Udassi prima e Fossati poi, non era facile, ma lui c’è riuscito. Bravo!

Scotto-LatteDolce-SerieD
Luigi Scotto, bomber del Girone G

Migliori Under 

Abbiamo deciso di premiare anche i migliori tre Under messi in mostra in questa stagione dalle sei squadre sarde. Due del Muravera, il portiere classe 2000 Vandelli e il centrocampista del Gambia (sempre 2000) Kalifa, e uno della Torres: il giovanissimo (2002) Mascia. Sette gol in 24 partite giocate per il talentino rossoblù.

Under-SerieD-Muravera-Torres

Miglior Progetto

Il premio come miglior progetto della singola stagione va ad Andrea Colombino. Il direttore sportivo, ex di Latte Dolce e Torres, ha costruito un miracolo con i minerari insieme alla dirigenza e ai due tecnici che si sono alternati in campionato. Tra mille difficoltà, logistiche e non, il Carbonia ha stupito e divertito per gran parte della stagione e soprattutto ha dimostrato di essere una famiglia unita. Traguardo frutto anche della lungimiranza di alcune scelte e della gestione del gruppo da parte di Colombino.

Colombino-Carbonia-Serie D
Il direttore sportivo del Carbonia Andrea Colombino

Miglior Sardo “On The Road”

Mario Chessa, una sentenza. Trentatré gol in 34 partite di campionato per il bomber sassarese con la maglia della Castellanzese nel Girone A della quarta serie. L’ex settore giovanile dell’Atalanta è il nostro miglior sardo in giro per lo Stivale dell’anno. E il conto può essere aggiornato ancora dato che domenica ha la finale playoff contro i valdostani del Pdhae. In totale in due anni a Varese per Chessa 61 presenze, 43 gol e 13 assist. Mica male!

Chessa-SerieD-Castellanzese
Chessa in azione con la maglia neroverde della Castellanzese

TOP XI

Dulcis in fundo. Poteva mancare? Certo che no. Ecco i migliori undici della stagione tra le sei squadre isolane del Girone G. Si tratta di una rosa ideale che non tiene conto delle limitazioni d’età del torneo ma rappresenta solo i giocatori dal più alto rendimento, con il maggior numero di presenze nella Top XI settimanale e che hanno avuto un maggiore impatto nell’annata dei rispettivi club. Diffidate dalle imitazioni e al prossimo campionato…

TopXI-SerieD-Centotrentuno

Roberto Pinna

TAG:  Serie D
 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna