Sebastian Walukiewicz presenta la nuova maglia del Cagliari | Foto Cagliari Calcio

Talento e personalità: Cagliari, hai visto che Walukiewicz?

In campo ieri sera contro l’Italia, il centrale polacco ha messo ancora una volta in mostra le sue qualità, vincendo il primo personalissimo duello col “Gallo” Belotti.

Alla voce data di nascita, sulla carta d’identità, c’è soltanto l’anno 2000, ma la personalità e l’intraprendenza fatte registrare sul campo sono già quelle del giocatore più navigato. È arrivato in Sardegna nell’estate scorsa, Sebastian Walukiewicz, dopo i 6 mesi di prestito al Pogoń Szczecin, club con cui si è messo in luce in Polonia e dal quale è stato acquistato dal Cagliari nel gennaio del 2019. Dopo, un inizio non facile in Sardegna, con nemmeno un minuto in campo nelle prime 17 giornate di campionato. Ma il duro lavoro, si sa, ripaga sempre gli sforzi e i sacrifici fatti.

Titolare nella sfortunata trasferta in casa della Juventus del 6 gennaio scorso, al giovane centrale polacco è subito toccato l’arduo compito di limitare Cristiano Ronaldo, Higuain e compagni. Un debutto in A proibitivo per un giocatore che, comunque, è stato capace di mettere in mostra le sue ottime qualità anche nel 4-0 finale dell’Allianz Stadium. Quelle doti nelle quali i dirigenti del Cagliari hanno creduto fin da principio. Protagonista soprattutto con Walter Zenga in panchina, Walukiewicz è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nel finale di campionato rossoblù, arrivando a collezionare 14 presenze complessive in campionato. Un biglietto da visita davvero niente male per un ragazzo alla sua prima esperienza in Serie A.

Walu 1, “Gallo” 0

Sombrero su Belotti, uscita da una situazione di pressing avversario con ampia disinvoltura e passaggio in verticale per l’attaccante arretrato a centrocampo per ricevere il pallone. Sono queste le tre principali fotografie della grande prestazione messa ieri in campo da Walukiewicz nella sfida di Nations League contro l’Italia. Tecnica, precisione negli anticipi, grande attenzione e capacità di proporsi ripetutamente in avanti: il classe 2000 polacco è attualmente uno dei prospetti difensivi più promettenti dell’intero panorama calcistico polacco. Un giocatore sul quale il c.t. della nazionale biancorossa, Jerzy Brzeczek, vuole puntare con decisione. Ma non solo.

Già protagonista quest’anno con 3 presenze da titolare col Cagliari, Walukiewicz è infatti l’uomo scelto da Di Francesco per completare una coppia di centrali titolari rossoblù arricchita, quest’anno, dallo sbarco in Sardegna di Diego Godin. Dopo aver vinto il primo di due difficili duelli con Belotti, il tecnico abruzzese potrebbe dunque ancora puntare sul classe 2000 polacco in vista della trasferta di Torino in programma domenica alle 15. Dopo aver stupito con la sua nazionale, ora Walu non vuole più fermarsi. Il Toro e il “Gallo” sono nel mirino.

Alessio Caria

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti