Salvatore Sechi patron della Torres

Torres, Sechi: “Stop atteso, ora guardiamo alla Lega Pro”

Un punto e a capo. La Torres, così come le altre squadre sarde di D, nella giornata di oggi hanno appreso quella che ormai era una notizia nell’area e nella mente dei presidenti da tempo: la Serie D non riparte, così come non lo farà tutto il mondo del dilettantismo del pallone.

Lo stop definitivo

Nessuna particolare sorpresa nell’annuncio odierno del presidente della LND Cosimo Sibilia. Ma comunque un passaggio importante perché segna la fine della stagione 2019-2020 e proietta le squadre di Serie D verso il futuro. Resta fissato comunque al 30 giugno il termine per la conclusione dell’attuale stagione sportiva. In Sardegna ognuna delle varie realtà del pallone della Serie D valuterà il proprio futuro e le proprie possibilità in attesa di scoprire se e come avverrà una riforma dei campionati cosiddetti minori. La Torres dal canto suo, in attesa delle comunicazioni ufficiali, proietta lo sguardo oltre la categoria con la speranza, già ribadita più volte dal presidente Salvatore Sechi, del ripescaggio in Lega Pro.

Le parole di Sechi

Lo stop non ha sorpreso il patron rossoblù, che resta in attesa dell’ufficializzazione delle decisioni prese e dell’altra delibera che riguarderà i provvedimenti sugli esiti delle stesse competizioni. Queste le dichiarazioni del presidente Sechi sullo stop definitivo del dilettantismo: “La decisione è stata presa ed era quella che ci si aspettava, arrivati a questo punto. Ora restiamo in attesa del comunicato ufficiale della LND che  ci darà i termini e le linee giuda della chiusura del campionato. Nel mentre seguiremo con interesse l’evoluzione del campionato della Lega Pro“.

Roberto Pinna

TAG:  Serie D Torres
 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti