agenzia-garau-centotrentuno
Charalampos Lykogiannis | Foto Alessandro Sanna

Tra mercato e rinnovo, Lykogiannis è un intoccabile di questo Cagliari?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Su e giù per la fascia sinistra per conquistare la fiducia di Cagliari e del Cagliari. A suon di assist e gol pesanti, Charalampos Lykogiannis è riuscito a ritagliarsi un ruolo da attore principale nel film d’azione della rimonta salvezza sarda. Una parte che, in attesa di un infuocato mercato estivo, potrebbe comunque recitare anche nel nuovo undici rossoblù di Leonardo Semplici.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Positivo

eclipse-cagliari

Trentuno presenze in campionato (33 totali considerando le due apparizioni in Coppa Italia) e due assist serviti ai compagni. Due punizioni da stropicciarsi gli occhi contro Crotone e Udinese, un piattone dopo un grande inserimento nel 3-2 alla Roma e una magia tolta fuori dal cilindro nello scontro diretto col Benevento. Numeri – e reti – pesanti per un giocatore arrivato in Italia dopo due anni e mezzo allo Sturm Graz e riuscito quest’anno ad affermarsi su buoni livelli. Quasi una liberazione per Lykogiannis, dopo i vari problemi fisici e la continua alternanza con l’ex Luca Pellegrini che gli avevano impedito di trovare la sognata continuità in Sardegna.

Secondo quanto riportato dalla piattaforma di raccolta dati Understat.com, Lykogiannis è stato il quarto rossoblù per Expected Goals creati in Serie A. Alle spalle soltanto degli attaccanti Joao Pedro, Simeone e Pavoletti e davanti ai sempre pericolosi Sottil, Marin, Nandez, Pereiro e Nainggolan. Una statistica confermata dallo 0,9 alla voce tiri in porta in media a partita registrata dal sito WhoScored. Dati che avvalorano la stagione del ventisettenne greco che pare essere finalmente riuscito a trovare la propria dimensione nell’isola.

Mercato

Punizioni precise, buon fisico, cross forti e diretti sulla testa delle punte. Certo, anche qualche disattenzione difensiva. E numerose difficoltà evidenziate soprattutto contro avversari rapidi e tecnici come accaduto nel K.O. della Sardegna Arena contro il Milan. Eppure, Lykogiannis è indubbiamente una delle note più positive del Cagliari targato 2020-2021. Un giocatore rigenerato dalla cura del dottor Semplici dopo le varie difficoltà di inizio stagione e da poco finito al centro di tanti rumors di mercato.

“Per ora rimane a Cagliari, ma decide la società. So che piace a tanti, ma il mercato non è ancora caldissimo. Prima di tutto c’è il Cagliari. Il contratto in scadenza nel 2022? Il club farà il prezzo, noi abbiamo le nostre idee e una squadra di buon livello sarebbe un’opzione ben vista. Un futuro al Napoli? Loro sono una grande squadra. Se dovesse arrivare una proposta sarebbe sicuramente ben vista“. Parole pronunciate lo scorso 22 giugno dall’agente Theofilos Karasavvidis ai microfoni dei colleghi di calcionapoli24 che lasciano tuttora aperta la porta di un eventuale addio del greco in estate. Un’eventualità che, complice la quasi certa partenza di Tripaldelli, non pare tuttavia compresa nei piani 20-21 di mister Semplici, deciso a non privarsi di un elemento importante per il suo stile di gioco.

Dopo le delusioni, la rinascita. In attesa di conoscere il proprio destino, Lykogiannis ha comunque iscritto il suo nome nella lista dei fedelissimi del tecnico toscano.

Alessio Caria

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna