#27 | Mancosu in doppia cifra, Sau di nuovo in A

Riprende la nostra rubrica “Sardi on The Road” sui giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali; sarà una versione più ridotta rispetto al passato visti i tanti campionati conclusi anticipatamente causa coronavirus

SCARICA LA NOSTRA APP ANDROID SUL PLAY STORE!

SERIE A

Nicolò Barella (Inter) – tra i più positivi lungo il corso della gara nella rimonta nerazzurra a Parma dove sfiora il gol nel primo tempo dalla distanza: si ripete con un’altra buona prova nella facile vittoria di San Siro sul Brescia (6-0).

Nicola Murru (Sampdoria) – non bene contro il Bologna dove soffre Orsolini e commette il fallo da rigore sullo stesso ex Ascoli poi trasformato da Barrow:  subentra ad Augello al 77′ nell’importante vittoria di Lecce.

Marco Mancosu (Lecce) –  pochi lampi nella trasferta dello Juventus Stadium dove i salentini cedono 4-0: prestazione in crescendo con la Sampdoria, segna il rigore del momentaneo 1-1 che lo porta in doppia cifra nella classifica marcatori.

Mauro Vigorito (Lecce) – in panchina nel 4-0 di Torino e nella sconfitta interna con la Sampdoria.

Alessandro Deiola (Lecce) –  ancora out per infortunio, il centrocampista rimane a Lecce fino al termine del campionato

Salvatore Sirigu (Torino) – tutt’altro che felice il ritorno in Sardegna per il portiere di Siniscola che subiisce 4 gol alla Sardegna Arena senza compiere grandi interventi: non può nulla sui due gol della Lazio nella sconfitta per 2-1 ma compie una grande parata su Milinkovic Savic.

SERIE B

Antonio Caracciolo (Pisa) – due grandi vittorie per i nerazzurri che si rilanciano in zona playoff: sia nel successo interno col Pescara che in quello di La Spezia il difensore centrale è autore di una buona prestazione.

Matteo Mancosu (Virtus Entella) – in panchina nell’1-0 con la Salernitana, titolare nella trasferta col Pordenone dove non lascia il segno prima della sostituzione con Rodriguez.

Marco Sau (Benevento) – non punge nella trasferta di Empoli, ma è letale nella gara interna con la Juve Stabia: è proprio il suo nono gol stagionale a regalare la promozione matematica alle Streghe.

Salvatore Burrai (Pordenone) – gara da dimenticare per i Ramarri a Trapani (3-0), ma il riscatto arriva contro l’Entella: il regista di Orosei è padrone del centrocampo e sfiora anche il gol su punizione costringendo al miracolo il portiere ospite Borra.

Riccardo Idda (Cosenza) – trasferta dolce amara allo Zini di Cremona per il difensore di Alghero espulso per doppia ammonizione nella vittoria esterna per 0-2 dei suoi: salta per squalifica il 2-2 interno col Trapani.

Giuseppe Mastinu (Spezia) – non dispiace per 62′ al Bentegodi di Verona nel colpo esterno col Chievo (1-3); contro il Pisa parte dalla panchina e vivacizza i suoi che però escono sconfitti dai toscani trascinati da Marconi. Prende un giallo che lo farà saltare la prossima gara col Frosinone.

Simone Pinna (Empoli) – finalmente titolare contro il Pescara nel turno del lunedì (1-1): non fa male, ma è costretto causa crampi a lasciare il campo anticipatamente.

SERIE C – PLAYOFF

Marco Piredda (Sambenedettese) – Assente nel playoff contro il Padova: i rossoblù non vanno oltre lo 0-0 all’Euganeo e vengono eliminati.

Francesco Bombagi (Teramo) – sfiora il gol su punizione trovando una grande risposta di Bieve nel pareggio a reti inviolate col Catanzaro: abruzzesi eliminati.

Paride Pinna (Catanzaro) – in panchina nello 0-0 del Ceravolo col Teramo: i giallorossi vanno avanti nella corsa playoff.

Nicolas Izzillo (Avellino) – uno tra i più vivaci degli irpini nello 0-0 con la Ternana che sancisce l’eliminazione dalla corsa playoff dei Lupi.

Matteo Porcu

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti