agenzia-garau-centotrentuno

Ennesima sconfitta | LE PAGELLE

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il racconto, il tabellino e le pagelle dopo Juventus U23-Arzachena.

L’Arzachena continua a perdere, in trasferta rimane a quota zero e torna da Alessandria con uno 0-1 pesante per la classifica e il morale.

Succede pochissimo nel primo tempo, con la Juventus che prova a imporsi ma l’Arzachena tiene ottimamente il campo e non rischia praticamente nulla. Anzi, al 34′ la migliore occasione è per i sardi, con Cecconi che viene servito in transizione da Ruzzittu ma manda il suo mancino fuori da posizione molto invitante.

Nella ripresa il copione non cambia. L’Arzachena si difende con ordine, non produce alunché ma i bianconeri non trovano sbocchi. Zironelli ci prova con Bunino e Nicolussi (subito al tiro insidioso da fuori) dalla panchina, Giorico risponde con Sanna (per Ruzzittu), ma a 15′ dalla fine Mokulu riceve una rimessa laterale, beffa Moi usando il fisico e scarica un gran sinistro sotto la traversa di Ruzzittu. Giorico cambia subito Porcheddu con La Rosa, ma la benzina degli smeraldini appare in esaurimento e l’epilogo è tutto di marca piemontese. Al 94′, però, Diop si mangia in modo sciagurato l’1-1 sotto porta.

Le pagelle

Ruzittu 6 – Amministra bene un pomeriggio dove capitola senza demeriti.
Arboleda 6 – Diligente senza entusiasmare.
Baldan 5.5 – Soffre la fisicità, nonostante non sia certo gracilino.
Moi 5 – Diverse sbavature, fragile sull’episodio decisivo. (82′ Danese SV)
Trillò 6 – Solita combattività in fase difensiva.
Bonacquisti 5.5 – Arcigno ma poco qualitativo e propositivo.
Casini 5.5 – Non riesce a dettare i tempi.
Porcheddu 5.5 – Fatica a trovare una parte in questo match. (76′ La Rosa SV)
Ruzzittu 6 – E’ sempre quello che dà l’impressione di poter variare il tema. (65′ Sanna 5 – Impalpabile, non solo per demeriti suoi)
Cecconi 5 – Il sacrificio non basta, quando sciupi un’opportunità succulenta che poteva svoltare la giornata.
Gatto 5.5 – Combatte tanto quanto sbaglia, ovvero parecchio. (82′ Diop SV – Si mangia il pareggio all’ultimo secondo, mandando alto sotto porta)
Allenatore: Mauro Giorico 5 – Squadra volitiva e tonica per un’ora abbondante. Partita di lotta, contro un avversario modesto. Manca però la ciccia, e se alla fine si perde sistematicamente non può più essere un caso.

Il tabellino

RETI: 75′ Mokulu
JUVENTUS U23 (3-5-2): Nocchi; Andersson, Del Prete, Coccolo; Di Pardo, Toure, Kastanos, Muratore (61′ Nicolussi Caviglia), Masciangelo; Olivieri (61′ Bunino), Mokulu. A disposizione: Del Favero, Busti, Mavididi, Zanimacchia, Morelli, Pozzebon, Boloca, Morrone, Pinelli. Allenatore: Mauro Zironelli
ARZACHENA: Ruzittu; Arboleda, Baldan, Moi (82′ Danese), Trillò; Bonacquisti, Casini, Porcheddu (76′ La Rosa); Ruzzittu (65′ Sanna), Cecconi, Gatto (82′ Diop). A disposizione: Pini, La Rosa, Sanna, Onofri, Manca. Allenatore: Mauro Giorico
ARBITRO: Lorenzin di Castelfranco Veneto
NOTE: ammoniti Masciangelo (J), Ruzzittu (A), Porcheddu (A), Bonacquisti (A), Kastanos (J). Temperatura rigida. Circa 70 spettatori. Terreno in condizioni non perfette, fortemente condizionato da gelo e nevicate delle scorse settimane. Recupero: 0′ nel pt,

Fabio Frongia

TAG:  Serie C