Aspettando Nandez, con un occhio alla Copa

Il Cagliari e i suoi tifosi attendono l’ufficialità dell’arrivo di Nández in rossoblù e l’attenzione volge all’impegno di Copa Libertadores del Boca Juniors nella notte fra domani e giovedì, 2:30 ora italiana.

Dopo le anticipazioni di stamattina è ufficiale la presenza di Nahitan Nández nella comitiva che ha preso il volo per Coritiba, sede della gara dell’andata degli ottavi di coppa contro l’Atletico Paranaense. Dell’allenamento di rifinitura il centrocampista uruguaiano è stato provato nuovamente dell’undici titolare dall’allenatore del Boca Alfaro, ma non nella posizione in cui è impiegato usualmente in Argentina, quella di secondo regista centrale nel 442, bensì come esterno di destra, ruolo abituale nella nazionale Celeste allenata da Tabarez. L’infortunio patito dal colombiano Villa ieri e i pochi minuti sulle gambe di Salvio, nuovo arrivo dal Benfica, sembrano costringere Alfaro ad utilizzare Nández nonostante la cessione sia cosa fatta, mettendo così a rischio infortunio un affare da 20 milioni di dollari dei quali 14 entreranno nelle casse del Boca.
Resta da capire se davvero il tecnico Xeineze rischierà il suo quasi ex León, o se domani l’undici iniziale verrà modificato all’ultimo momento. Sarà comunque l’ultima partita di Nández con la maglia del Boca? O l’uruguaiano resterà a disposizione, come da lui stesso promesso e richiesto, anche per il ritorno alla Bombonera?
In una trattativa fino a oggi piena di sorprese potrebbero arrivarne ulteriori nei prossimi giorni, ma una cosa è certa, i tifosi rossoblù avranno occhi e orecchie rivolte a Coritiba domani notte.

Matteo Zizola

Sponsorizzati