Cyriel Dessers (Heracles Almelo)

Cagliari, a caccia di rinforzi in Eredivisie

l Cagliari si appresta ad affrontare la Sampdoria nel posticipo del lunedì della Serie A alla Sardegna Arena, ma allo stesso tempo non perde di vista il mercato.

Obiettivo primario ormai noto è l’attaccante per dare a Maran un’ulteriore soluzione che possa far rifiatare i titolarissimi Simeone e Joao Pedro e, dopo il sondaggio fatto con il Milan per Fabio Borini, nel taccuino di Giulini e Carli ci sarebbe un nuovo nome. Quello del capocannoniere dell’Eredivisie Cyriel Dessers, centravanti dell’Heracles Almelo. Belga con passaporto nigeriano, classe 1994, Dessers è un attaccante versatile: 1,85 di altezza per 82 chili, potrebbe essere il prospetto perfetto per completare il reparto sia a fianco di Joao Pedro che di Simeone, in attesa del pieno recupero di Pavoletti. Il 25enne ha messo insieme 11 gol e 5 assist in 15 partite in questo campionato e ha già battuto il suo record personale dopo le 12 reti in due anni con la maglia dell’Utrecht, mentre tre anni fa ne realizzò 29 tra stagione regolare e playoff nella Serie B olandese con la maglia del Nac Breda.

COSSU LO HA VISIONATO DAL VIVO – Sabato sera è stato protagonista con una doppietta (e assist) nella vittoria dell’Heracles contro l’Ado Den Haag, proprio davanti agli occhi di Andrea Cossu, al momento in Olanda alla ricerca di nuovi giocatori per la rosa di Maran dopo il viaggio in Sudamerica di qualche settimana fa. Nel dopo partita, interpellato dai giornalisti locali, Dessers ha manifestato l’intenzione di chiudere la stagione ad Almelo, mentre il Cagliari avrebbe bisogno di lui in Sardegna già da gennaio, lasciando in ogni caso aperta l’idea per giugno qualora non si riuscisse a chiudere nella finestra invernale. Anche perché la ricerca di una punta continua: Dessers potrebbe essere una soluzione low cost ai problemi di un reparto contato, una situazione vissuta già due stagioni or sono, quando ci fu l’acquisto in Colombia di Damir Ceter (mai esploso in Italia, per ora) ma puntando su giocatori già pronti per il calcio europeo e che non abbiano necessità di tempo per ambientarsi come il colombiano, ora in prestito al Chievo dopo l’annata in chiaroscuro a Olbia.

Per ora dall’entourage del giocatore (lo stesso del napoletano Mertens e di Alderweireld, colonna del Tottenham) arriva il più classico dei No comment, ma Dessers potrebbe davvero essere più che un’idea per il Cagliari che punta a confermarsi nei piani alti della Serie A.

Matteo Zizola

Sponsorizzati