Cagliari: accordo con Kerk, ma va convinto l’Utrecht

Lavori in corso. Il Cagliari, come già annunciato dal nuovo direttore sportivo Pierluigi Carta, continua a trattare la pista che porta all’esterno offensivo Gyrano Kerk.

Il calciatore, classe 1995 di nazionalità olandese, secondo quanto riporta il quotidiano olandese De Telegraaf avrebbe già trovato l’accordo economico sull’ingaggio con il club rossoblù. Per l’attaccante cresciuto nell’Utrecht sarebbe pronto un quadriennale con i sardi e con la Serie A. L’affare però, se pur ben avviato, ancora ha alcuni dettagli da trovare per arrivare alla sua naturale conclusione.

Manca, infatti, l’accordo tra il club olandese che ne possiede il cartellino, l’Utrecht, e il Cagliari. La richiesta al momento è di 10 milioni di euro. Il club rossoblù però al momento vorrebbe lasciare liquidità immediata per altri acquisti, vedasi Nainggolan tra gli altri, e avrebbe proposto alla squadra dell’Eredivisie 7 milioni di euro in parte dilazionati in più tranche. In un affare simile a quello che ha portato Marin dall’Ajax in rossoblù, sbarcato a Elmas con un prestito con obbligo di riscatto.

Esterno destro, ma duttile anche nelle altre posizioni dell’attacco, Kerk sarebbe l’acquisto chiave per dare ricambio sulle fasce d’attacco. Dove manca l’infortunato Pereiro e dove il giovane Luvumbo dovrebbe completare l’iter per la firma in settimana. Al momento, in attesa anche dei giovanissimi Tramoni, Di Francesco non ha opzioni nel ruolo. Ed è per questo che il Cagliari potrebbe fare presto l’affondo decisivo per Kerk andando maggiormente incontro alle richieste degli olandesi.

AL BAR DELLO SPORT

guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Shardan131
Shardan131
22/09/2020 14:26

che aveva il mio commento di brutto?

Adriano
Adriano
22/09/2020 11:55

Troppa carne al fuoco. DiFra non ha ancora potuto visionare troppa gente. C’è Despodov, Zito e un Tramoni da visionare, in attesa di Pereiro e con già Sottil. È pazzesco prima ancora di provarli in allenamento stanno pensando ad un ennesimo. Si crea una concorrenza in casa veramente incomprensibile. Ma forse non hanno le idee molto chiare.

Shardan131
Shardan131
In risposta a  Adriano
22/09/2020 12:04

Zito e Tramoni troppo giovani, Pereiro rotto, Despodov in vendita, Sottil deve crescere ed è praticamente in prestito. Se lo stanno cercando si vede che serve (lo ha richiesto Di Francesco).

Mario Luxis
Mario Luxis
In risposta a  Adriano
22/09/2020 12:57

Invece secondo me le hanno molto chiare, è una stagione dove giocheranno moltissime partite ravvicinate, avere solo un titolare+riserva è rischioso nel caso si infortuni qualcuno, vedi Pereiro. Meglio un qualcuno in più che puoi vendere/prestare che dover mettere un terzino come ala.

Riccardo
Riccardo
In risposta a  Adriano
22/09/2020 13:20

Veramente è stato Di Francesco in persona a chiedere, espressamente e pubblicamente, un nuovo esterno d’attacco.

Giuseppe
Giuseppe
In risposta a  Adriano
22/09/2020 15:45

Zito é del 2002, Tramoni idem, Pereiro rotto, abbiamo solo Sottil. Acquisto giusto.
Despodov é in vendita

ZioFranco
ZioFranco
In risposta a  Giuseppe
22/09/2020 16:00

Tramoni deve essere addirittura un 2003

Peidan
Peidan
In risposta a  Giuseppe
22/09/2020 18:44

Poi consideriamo che gli esterni con Di Francesco devono ripiegare spesso in copertura quando non si ha il possesso palla,un lavoro sfiancante che porterà spesso a dei cambi durante la partita che sono 5 nell’arco dei 90 min.

Ivano Spiga
Ivano Spiga
In risposta a  Adriano
22/09/2020 19:04

E invece servono come il pane, Di Francesco non è come Maram che faceva il primo cambio all’80 esimo, rinchiudendosi in difesa.

Ivano Spiga
Ivano Spiga
In risposta a  Adriano
23/09/2020 11:25

Mi sa che invece le idee Di Francesco le ha molto chiare. È un allenatore che fa spesso cambi a differenza di Maran, ovvio cheli vuole forti, rapidi e giovani per il suo gioco. Non abbiamo ali disponibili e Pereiro è infortunato. Abituatevi che non sarà più il gioco del Cagliari difensivista.

Robbysan
Robbysan
22/09/2020 11:25

Ma despodov???? Nessuno lo considera, ma é un esterno d’attacco!

ivano spiga
ivano spiga
22/09/2020 10:33

Stiamo prendendo parecchi giocatori forti e futuribili, alla faccia di chi critica il lavoro svolto.