Ismail Jakobs

Cagliari: chi è Jakobs, l’esterno che piace a Di Francesco

Il sito ufficiale della Bundesliga lo ha incluso nella lista dei dieci giovani da osservare per la prossima stagione del campionato tedesco assieme a giocatori già affermati come Gio Reyna del Borussia Dortmund e Joshua Zirkzee del Bayern Monaco. Lo scorso dicembre, al suo primo campionato in prima squadra, è stato eletto giovane del mese in Germania per poi chiudere la sua stagione con 20 presenze condite da due gol e due assist.

Parliamo di Ismail Jakobs, attaccante esterno sinistro del Colonia, classe ’99 – ha compiuto 21 anni proprio ieri – e obiettivo del Cagliari su diretta indicazione di Eusebio Di Francesco. Su di lui prima dello stop per il Covid, al quale peraltro risultò positivo alla ripresa degli allenamenti in Bundesliga, soprattutto Leicester, Tottenham e Roma, ma ora la società rossoblù sembrerebbe voler fare sul serio per l’esterno mancino tedesco di passaporto senegalese.
Jakobs nasce come terzino, ma con il salto nella prima squadra del Colonia e viste le sue spiccate doti offensive è stato subito avanzato come esterno d’attacco sulla sinistra dove ha mostrato ottime qualità fin dal suo debutto l’8 novembre del 2019 contro l’Hoffenheim. Solo un mese dopo la prima rete da professionista contro l’Eintracht Francoforte, a cui ha fatto seguito il rinnovo del contratto fino al 2022. Grazie alle sue prestazioni è finito sul taccuino dell’allenatore dell’under 21 tedesca, la sua convocazione dovrebbe arrivare nella prossima gara di qualificazione agli europei di categoria di inizio settembre contro la Romania.

La trattativa con il Colonia è avviata, l’offerta del Cagliari per Jakobs dovrebbe aggirarsi intorno ai 7 milioni di euro e il club tedesco pur puntando su di lui, come dimostrato dalla sua presenza nella campagna di presentazione delle maglie per la nuova stagione, di fronte a un’offerta importante potrebbe lasciarlo partire verso la Sardegna. Il Colonia, infatti, per poter affrontare il mercato ha bisogno di cedere e la partenza di Jakobs potrebbe essere l’unica soluzione per poter far cassa e reinvestire per nuovi giocatori. A dare un ulteriore indizio la caccia del Colonia a Robin Hack del Norimberga, stesso ruolo di Jakobs e dalla valutazione intorno ai 5 milioni, mentre il Cagliari accontenterebbe la richiesta di Di Francesco oltre a rinforzare un reparto che, pur considerando Joao Pedro come possibilità in quel ruolo, appare ancora incompleto.

Nel suo anno d’esordio in Bundesliga ha mostrato statistiche notevoli, come ad esempio il 72% di precisione nei passaggi, non un dato di poco conto per chi gioca in una posizione offensiva dove gli spazi sono spesso ristretti, oltre ad aver vinto un duello uno contro uno ogni sette minuti disputati, caratteristica che lo rende perfetto per il gioco richiesto da Di Francesco sugli esterni d’attacco e che manca da tempo nella rosa del Cagliari.
Secondo il sito ufficiale della Bundesliga il riferimento più vicino a lui è quello di Hakimi, prossimo giocatore dell’Inter, un esterno a tutta fascia che unisce potenza, velocità e pericolosità offensiva pur se Jakobs è mancino e non destro come il nuovo acquisto nerazzurro. Nonostante preferisca il sinistro, Jakobs è abile anche nell’andare sul piede debole, facendo così dell’imprevedibilità una delle sue caratteristiche principali. Il Cagliari potrebbe presto affondare il colpo decisivo e aggiungere un nuovo prospetto giovane dal costo abbastanza contenuto alla rosa a disposizione di Di Francesco.

Matteo Zizola

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ivano
Ivano
18/08/2020 18:56

Speriamo bene. Zizola è serio nelle informazioni.

Casteddu Matt
Casteddu Matt
In risposta a  Ivano
19/08/2020 00:49

Spereusu come dicono a Parigi

anto23
anto23
18/08/2020 18:53

ma…. prospettive giovani
in germania difese allegre
il colonia si e salvato per miracolo.
puntiamo sui giovani di casa.
investire su profili sicuri in difesa
Ceppitelli sempre rotto
Pisacane da anni sempre titolare incassiamo troppi gol….
terzini scarsi
unici affidabili portieri sia Cragno che event. Olsen
ciao a tutto

Claudio
Claudio
18/08/2020 16:57

articolo da bar dello sport.

Luca
Luca
18/08/2020 16:51

da dove arrivano queste fonti…facendo una ricerca risulta solo nella vostra testata…più attendibilità è meno balle per favore !

Casteddu Matt
Casteddu Matt
In risposta a  Luca
18/08/2020 17:40

Esatto cosi come Santamaria Nagatomo e altri mille mila nomi

Vice
Vice
18/08/2020 16:36

Iniziano a piacermi le scelte della società…penso che la strada intrapresa sia quella giusta.

Luigi
Luigi
In risposta a  Vice
18/08/2020 18:42

Matteo Zizola è sempre stato serio ed informato. Prima di aprire la bocca, informatevi