agenzia-garau-centotrentuno
Marco Mancosu con la maglia della Spal | Foto Spal

Cagliari, da Mancosu a Nandez: idee e ipotesi sul mercato

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares-sidebar

Le ultime sulle trattative del club rossoblù, tra possibili uscite importanti e obiettivi sfumati, ormai forse definitivamente, come il romanista Calafiori.

Le due vittorie consecutive in Serie A del Cagliari di Walter Mazzarri hanno decisamente spostato il focus dei tifosi dal mercato al campo di gioco, grazie ai 6 punti che sono ossigeno puro per i polmoni fin qui affaticati della squadra rossoblù. Ma il fronte trattative, in entrata e in uscita, in realtà corre ben parallelo al rendimento di Joao Pedro e soci, con il club di via Mameli impegnato nel cesellare la rosa da consegnare al tecnico toscano, con la consapevolezza che la situazione di classifica non lascia spazio a errori.

Nández-Juve, pista gelida

La voce è stata rilanciata dall’Unione Sarda in edicola e ha, comprensibilmente, fatto il giro del web. Il nome di Nández da un paio d’anni è certamente il più citato nel passaparola relativo mercato rossoblù: pallino di Simone Inzaghi per la sua Inter, nel mirino di Napoli e Roma, accostato a Tottenham e Leeds United in Premier League, ora all’elenco di possibili pretendenti si aggiunge anche la Juventus, bisognosa di sostituire l’ultimo infortunato di lusso, ovvero Federico Chiesa. Due modi opposti di intendere il ruolo di esterno offensivo, tanto che il figlio di Enrico è decisamente più vicino a essere un attaccante puro, mentre il León con l’Uruguay di Tabarez ha agito quasi costantemente da terzino. Insomma, un accostamento che già sulla carta lasciava qualche dubbio, corroborato poi dalle ulteriori “indagini”: da Torino ci è giunta una smentita abbastanza netta, per quanto il calciomercato si basi spesso sulla pretattica. Una cosa sembra ormai certa, ovvero l’apertura decisa da parte del Cagliari a una cessione di Nández che non preveda più rigide basi di trattativa.

Con la Spal più di un pour-parler

In attesa di novità sul fronte Baselli, sembra quasi lapalissiano ricordare come a ogni sessione di calciomercato il nome di Marco Mancosu venga accostato al Cagliari, sia in caso di reali trattative che di verosimili boutade. Che il centrocampista cagliaritano piaccia al club della sua città è un dato di fatto, ma nel recente passato è sempre mancato (almeno) il famoso centesimo per fare la lira per riportarlo alla base. Anche in questa sessione, con la Spal che naviga in cattive acque e ha appena cambiato tecnico (panchina da Clotet a Venturato), il contatto tra le parti c’è stato: il Cagliari propone uno scambio di prestiti secchi con Riccardo Ladinetti, mentre gli emiliani puntano sull’obbligo di riscatto per il 34enne, anche per rientrare dell’investimento fatto in estate (e una durata contrattuale fino a giugno 2023). È chiara la volontà del club di via Mameli, che manderebbe volentieri il play classe 2000 a misurarsi con la cadetteria, per riprendere confidenza con il campo e accumulare esperienza in vista di un ritorno alla base in estate, sostituendolo con un elemento già pronto e sicuramente motivato nel vestire nuovamente il rossoblù. Accordo lontano, insomma, ma la sensazione è che se ne riparlerà più avanti.

Calafiori, sorpasso decisivo del Genoa

A proposito di rossoblù, ormai sembra fatta per il passaggio in prestito di Riccardo Calafiori dalla Roma al Genoa. Prestito secco per il terzino romano classe 2002, inseguito a lungo dal Cagliari nelle scorse settimane. Qualche dubbio di troppo, prima sul fronte giallorosso e poi su quello cagliaritano – legato alla condizione fisica dell’esterno dell’Under 21 – hanno fatto rallentare la trattativa, con i rossoblù genovesi pronti a inserirsi e a portarlo all’ombra della Lanterna, sulla falsariga di quanto avvenuto durante l’estate 2020 con il tedesco Czyborra. In ogni caso, però, il Cagliari dovrà trovare (almeno) un altro esterno mancino in grado di vestire la maglia da titolare, alla luce del rendimento fin qui deludente di Dalbert e Lykogiannis. Il nome di Murru è quello in cima alla lista, ma il terzino selargino è conteso anche dall’Empoli, alla ricerca di un elemento in quel ruolo per sostituire gli infortunati Parisi e Marchizza.

Al bar dello sport

18 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti