agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-verona-nandez-sanna-centotrentuno

Cagliari, incontri e dettagli: cosa manca tra Nandez e l’Inter?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

I dettagli fanno la differenza. E tra Cagliari e Inter questo sarà il weekend dei dettagli. Provare a definire i tocchi di pennello più adatti a una tela “creativa” intitolata calciomercato. Tutte le figure del dipinto portano a un personaggio principale, nessuna via di fuga per l’occhio, Nahitan Nandez.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Nandez
L’uruguaiano ha ricevuto un permesso extra, doveva inizialmente rientrare in Sardegna il 27 luglio dopo la Copa America, ma il club rossoblù ha allungato le sue “ferie” fino al 30 luglio. Il seggiolino che doveva portare, ieri, sull’isola il motorino di centrocampo ex Boca Juniors è rimasto però vuoto. Il Cagliari ha infatti concesso a Nandez un ulteriore permesso fino a martedì prossimo. Con il calciatore rimasto a Punta del Este in Uruguay. Uno slittamento che permetterà a Cagliari e Inter di incontrarsi lunedì, come fa sapere la Gazzetta dello Sport, e provare a definire l’affare. Al momento ballano due milioni tra le parti. Decisa già la formula: prestito con diritto di riscatto per una cifra totale inferiore ai 30 milioni. E già trovato anche l’accordo tra Nandez e i nerazzurri, un quadriennale a 3 milioni netti a stagione. Se lunedì sarà il giorno della fumata bianca Nandez potrebbe rientrare già martedì in Italia, questa volta però senza fare scalo, anche solo temporaneamente, in Sardegna.

Nainggolan
Percorso inverso invece per Radja Nainggolan che è già in Sardegna, vista la pausa degli allenamenti fino a lunedì prossimo concessa da Simone Inzaghi all’Inter. Anche Radja dovrebbe tornare in rossoblù in prestito, con una parte di ingaggio pagata dai nerazzurri. E poi la prossima stagione a contratto scaduto sarà libero di accordarsi a titolo definitivo con il Cagliari. Insomma, saranno giorni di dettagli tra Milano e la Sardegna. Che sembrano piccole cose, ma spesso cambiano i destini di una vita.

Roberto Pinna

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti