Radja Nainggolan in azione

Cagliari: l’Inter chiede 12 milioni per Nainggolan, Giulini riflette

Ultima settimana di mercato, il tempo vola e restano pochi giorni per sistemare le lacune. La priorità al centro di tutto è sempre la stessa ormai da tempo, quel leader tecnico e mentale che manca in mezzo al campo e nel gruppo. Radja Nainggolan e il Cagliari promessi sposi, un matrimonio che s’ha da fare senza se e senza ma.

La strada è tracciata, l’Inter lascerà partire il Ninja solo di fronte a un’offerta definitiva, non un prestito secco e nemmeno uno oneroso senza conseguente acquisto nel 2021. Giulini cerca di trovare la quadra, consapevole che la parola data non vale solo per Nainggolan, ma anche per chi Nainggolan ha bisogno di averlo quanto prima. Di Francesco aspetta il suo allenatore in campo, l’Inter aspetta una cessione che nonostante quei pochi minuti contro la Fiorentina farebbe comodo anche ai nerazzurri, Giulini vuole mantenere la promessa fatta al giocatore e al suo allenatore.

Cosa manca ancora  – Resta un solo ma, perché le commissioni che sarebbero potute essere un problema con l’agente di Nainggolan Alessandro Beltrami sarebbero già un tema del passato recente ormai superato e risolto. La domanda che resta nella mente di Giulini è meramente economica, quei 12 milioni tra prestito e obbligo di riscatto per un giocatore che per quanto importante – per non dire fondamentale – a bilancio pesano e non poco. Non un investimento da far fruttare, ma più un esborso per far crescere ed emergere gli altri investimenti che ruoteranno in campo attorno a lui. Nainggolan ha 32 anni, tanti per 12 milioni, soprattutto considerando le altre lacune sulle quali sarebbe doveroso mettere delle pezze quanto prima. Il Ninja attende consapevole che il desiderio comune è quello di convolare a nozze, le famose parole estive durante il campionato post lockdown tornano prepotentemente alla mente. “Se Giulini fa uno sforzo ci sto”, così il Nainggolan a fine giugno, uno sforzo che è passato da essere contrattuale ad andare incontro alle richieste dell’Inter che non vuole mettere a bilancio nemmeno mezzo euro di minusvalenza.

La palla è dunque in mano al presidente rossoblù, questi 12 milioni da trovare e che potrebbero passare attraverso la cessione di Joao Pedro al Torino. La data del 30 settembre resta quella del giro di boa, questa settimana il limite ultimo non solo per la chiusura del mercato il prossimo lunedì ma anche per dare finalmente a Di Francesco quel giocatore che fin dal suo arrivo rappresenta la priorità assoluta. Nainggolan e il Cagliari sono sempre più vicini, Nainggolan e la Sardegna lo sarebbero già con il giocatore che fin da ieri starebbe aspettando in città l’evolversi della situazione. Il tempo stringe, il Ninja preme, Di Francesco non vuole attendere oltre.

Matteo Zizola

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
33 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Paolo
Paolo
29/09/2020 10:53

Progetto significa investire cioè tanti soldi, diversamente le parole se le porta via il vento. Brutto illudere i tifosi, ci vuole piú chiarezza, diciamoci la verità Giulini ha fatto grandi sforzi ma non può fare miracoli, accontentiamoci della salvezza. Forse un giorno possiamo levarci delle soddisfazioni ma ancora no. Forza Casteddu.

Albe
Albe
28/09/2020 22:39

Secondo me il tira e molla, é causato da una probabile trattativa per Nandez e Cragno, che , forse l‘anno prossimo ,perderemo in un colpo solo.
Radja é importante qui, anche per favorire e magari accelerare la crescita dei giovani in ottica del prossimo anno..

Mario
Mario
28/09/2020 21:35

Io l ho scritto cosa ne penso ma perche’me lo chiedi se poi cancelli? Era un pensiero forse differente da quello del tifoso classico ma non offendeva nessuno e offriva spunti di riflessione. Non e’quello che cercate?

Mario
Mario
28/09/2020 21:19

Nainggolan in carriera non ha vinto nulla e quest’anno all’inter ha la possibilita’ di alzare anche piu di un trofeo. Per cui se venisse al Cagliari dimostrebbe di non avere ambizione. Che ce ne faremmo?

Atlantis
Atlantis
28/09/2020 17:03

Can che abbaia non morde…nelle circostanze, l’Inter ha poco potere negoziale nei confronti del Cagliari e, per di più, deve fare i conti con la chiara volontà nel giocatore. Vedrete che Nainggolan arriverà, e arriverà alle condizioni di Giulini

Miguel el pellettero
Miguel el pellettero
In risposta a  Atlantis
28/09/2020 18:33

Perchè avrebbe poco potere contrattuale? Ha tutti gli assi del mazzo…

Atlantis
Atlantis
In risposta a  Miguel el pellettero
28/09/2020 19:15

Semplice: deve liberarsi di un costo e l’unico interlocutore è il Cagliari

Miguel el pellettero
Miguel el pellettero
In risposta a  Atlantis
28/09/2020 19:38

Perché deve? Non è mica obbligatorio anzi ni sa che Conte sia contento della panca lunga. È il Cagliari che gli ha promesso di prenderlo e grazie ai pirla che lo hanno sbandierato ai 4 venti si trova in posizione di inferiorità. L’Inter ha almeno due opzioni SEGUE

Miguel el pellettero
Miguel el pellettero
In risposta a  Miguel el pellettero
28/09/2020 19:41

Può tenerlo ed utilizzarlo quando serve, alla fine lui ha sempre detto di voler stare a Milano. L’altra è che lo tiene in panca fino a che non va dove vogliono loro, sai che gli frega di pagare uno per non giocare

TopoMannaro
TopoMannaro
In risposta a  Miguel el pellettero
28/09/2020 21:14

Mi auguro tu abbia ragione e lo tengano a Milano. Radja è il passato, guardiamo avanti.

Luigi Mura
Luigi Mura
In risposta a  Miguel el pellettero
28/09/2020 21:24

4milioni l’anno per stare in panchina! Può pensare al Cagliari? Un’altro MERCENARIO

Last edited 26 giorni fa by Luigi Mura
Albe
Albe
In risposta a  Atlantis
28/09/2020 22:44

Sta trattando con Marotta ,non con Monchi ,…..dei 12 milioni, non gli frega niente, vuole trattare per Cragno e Nandez, quindi se Radja arriva , ci saranno piú condizioni di Marotta che di Giulini.

Atlantis
Atlantis
In risposta a  Albe
29/09/2020 06:38

Risulta che ieri sera il procuratore del giocatore fosse presso la sede dell’Inter, per discutere il passaggio a Cagliari. L’Inter ha bisogno di monetizzare subito per lanciare l’assalto a Kante’, il Ninja vuole Cagliari e Giulini deve mantenere la promessa fatta a EDF. Si chiude, Nainggolan ci serve come l’acqua

solorossoeblu
solorossoeblu
28/09/2020 16:51

bel dilemma per Giulini…

Nino
Nino
28/09/2020 16:46

Si son spesi 10 milioni per un pachidermico Cerri…. ( di gol ne conosco uno e non penso che me ne manchino). Ninja val bene una messa….di mano al portafoglio!!

Fulmicotone
Fulmicotone
28/09/2020 16:32

Il ninja è importante, ma non fondamentale. Prenderlo a queste cifre, ammesso che il Cagliari se lo possa permettere, significa un calcio sullo stomaco del bilancio. Non dimentichiamoci che, nella seconda parte disastrosa del campionato, giocava pure lui e siamo andati a fondo lo stesso, quindi smettiamo di considerarlo come il nuovo Gigi Riva.

Fangigi
Fangigi
28/09/2020 15:55

In questo momento non possiamo fare a meno di Nainngolan. Bisogna sacrificare qualcuno e quel qualcuno e’ Joao. A malincuore ma bisogna farlo, come si e’ fatto con Barella ed altri nel passato… forza Cagliari SEMPRE

Luigi Mura
Luigi Mura
In risposta a  Fangigi
28/09/2020 21:28

Cragno

Angelo
Angelo
28/09/2020 15:04

Via Joao,è il sacrificio meno doloroso

paolo pisano
paolo pisano
28/09/2020 14:40

Il problema è che non sono solo i 12 milioni per l’Inter, ma anche i 16 milioni lordi di ingaggio anche se spalmati su tre anni.

PIERO..piras..
PIERO..piras..
In risposta a  paolo pisano
28/09/2020 15:24

Ma te’ che’ ne’ sai? Se’GIULINI fa’ questo vuol dire che’ puo’ e ha gia’ parlato con DI FRA..e’ le’ ha detto che arrivera punto GIULINI mi sembra che” fino ad oggi non ha mai chiesto soldi a noi tifosi…

Fulmicotone
Fulmicotone
In risposta a  PIERO..piras..
28/09/2020 16:27

Stai liberando casa dagli accenti?

Albe
Albe
In risposta a  Fulmicotone
29/09/2020 12:04

Sono decorazioni 😂

Ubaldo
Ubaldo
28/09/2020 14:25

Joao non si deve vendere e un suicidio inoltre non ha l età del njngia

Miguel el pellettero
Miguel el pellettero
28/09/2020 13:42

È una follia, lo amo ma che resti dov’è

Albe
Albe
In risposta a  Miguel el pellettero
28/09/2020 15:19

Non é folle per niente, Radja é molto di piú e sarà molto di piú di un giocatore .
Abbiamo bisogno di lui sotto tanti aspetti

Miguel el pellettero
Miguel el pellettero
In risposta a  Albe
28/09/2020 18:36

si, in un mondo ideale si, ma in quello in cui rischi di avere un nuovo lock down, infortuni a iosa, serate matte non investi quasi 30 mln in totale per Radja. Piuttosto lo fai per dei terzini o per le ali. Si ragiona con la testa non con il cuore, Naingollan per noi è un lusso inconcepibile

Luigi Mura
Luigi Mura
In risposta a  Miguel el pellettero
28/09/2020 21:31

Le altre squadre giocano e vincono e non hanno Naiggolan

Albe
Albe
In risposta a  Miguel el pellettero
28/09/2020 21:45

Non sono d’accordo, prima di tutto penso che nonostante quel che si dice, non ci sarà un altro Lockdown, e secondo Nainggolan non é uno sfizio che ti togli per salvarti, e se fai l’investimento, lo fai con un ragionamento importante prima di tutto,
non penso che Giulini sia Moratti che buttava via soldi a palate.
Poi non mi sembra che molti giocatori di livello fanno a gara per voler giocare a Cagliari , Godin e Radja potrebbero aiutare anche in questo senso

Miguel el pellettero
Miguel el pellettero
In risposta a  Albe
29/09/2020 07:36

è un investimento a perdere, non è fisicamente in grado di fare un intero campionato, gioca in un ruolo che non è previsto nel 433 e toglierebbe un posto a giocatori per cui si è investito in maniera decisa. Prenderlo significherebbe solo metterci nei guai per soddisfare un capriccio di Eusebio

TopoMannaro
TopoMannaro
In risposta a  Albe
28/09/2020 21:16

D’accordo, ma non a queste cifre

Albe
Albe
In risposta a  TopoMannaro
28/09/2020 22:11

Penso che ci siano agevolazioni fiscali Covid, comunque si, sono cifre impressionanti per noi, se va in porto peró c‘é sicuramente un ragionamento di profitto,non di perdita

Albe
Albe
28/09/2020 13:26

Giulini faccio il tifo per te…..perciò facci questo GOL