agenzia-garau-centotrentuno
Radja Nainggolan (Cagliari) che calcia un pallone

Cagliari nona per stipendi in Serie A

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Consueta e interessante analisi della Gazzetta dello Sport sugli stipendi delle squadre della Serie A.

Secondo l’indagine della Rosea il Cagliari è la nona società per gli ingaggi lordi elargiti ai propri giocatori, alle spalle di Juventus (prima con 294 milioni), Inter, Roma, Milan, Napoli, Lazio, Torino e Fiorentina. Il sodalizio presieduto da Tommaso Giulini ha un esborso lordo di 44 milioni annui, cifra “gonfiata” dall’ingaggio elevato di Radja Nainggolan pari a 3 milioni.

Poco più della metà è il compenso che spetta all’infortunato Leonardo Pavoletti (1,8 milioni), mentre i nuovi arrivi Marko Rog, Giovanni Simeone e Nahitan Nandez guadagnano 1,5 milioni (tutti e tre con scadenza 2024). Stipendio intorno al milione per Cerri, Klavan, Ceppitelli, Cragno e il terzino sinistro di proprietà della Juventus Luca Pellegrini. Seguono a 0,8 milioni i vari Joao Pedro, Ionita e Castro, poi i 0,6 milioni di Birsa: contratti intorno ai 500 mila euro per Cigarini, Pisacane, Lykogiannis, Faragò e Olsen, mentre Fabrizio Cacciatore ha un ingaggio pari intorno ai 400 mila euro. Stipendi più bassi per Rafael, Oliva, Deiola e Mattiello (300 mila euro): i meno “fortunati” sono Walukiewicz (0,2 milioni) e i due enfant du pays Aresti e Ragatzu (150000 euro). Non fa parte del conteggio effettuato dalla Gazzetta dello Sport il contratto di Simone Pinna, rinnovato qualche giorno fa.