agenzia-garau-centotrentuno

Cagliari, per la mediana non solo Aebischer: occhi sullo scozzese Ferguson

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Dopo Hickey, terzino sinistro del Bologna, un altro giocatore che arriva dalla Scozia potrebbe vestire i colori rossoblù nel campionato italiano: Lewis Ferguson, nome anticipato da Sky Sport, è infatti uno dei nomi nuovi per il centrocampo del Cagliari che guarda all’estero per rinforzare la mediana dopo aver messo gli occhi sullo svizzero dello Young Boys Aebischer. 

Giovane di esperienza
Classe 1999, Lewis Ferguson è un profilo interessante per l’esperienza maturata in questi anni: nonostante l’ancora giovane età, sono ben 165 le presenze, tutte in maglia Aberdeen collezionate tra campionato e coppe nazionali. Oltre a queste nelle sempre ostiche e intense partite in patria, per lui anche una discreta esperienza internazionale con una dozzina di caps  (rugbisticamente parlando, altro sport caro da quelle parti) nelle qualificazioni europee tra Europa League e Conference League. La mezzala ha anche esordito in nazionale maggiore dopo aver vestito per 11 volte la maglia dell’Under 21: pochi minuti in campo con la selezione del CT Steve Clarke, ma Ferguson ha già rotto il ghiaccio in due partite di qualificazioni ai mondiali contro Austria e Danimarca nel settembre del 2021.

Il Cagliari sulle sue tracce
Il buon campionato e la parentesi europea in Conference League (sempre presente e 4 gol a segno in sei occasioni) hanno fatto drizzare le antenne di molte pretendenti nella vicina Premier League inglese sul giocatore. Su Ferguson (18 presenze e 4 gol nell’Aberdeen sesto in campionato e in piena lotta playoff scudetto) diverse squadre della vicina Inghilterra come il Watford di sir Claudio Ranieri e il Swansea in Championship. Ma non solo. Lo scouting del Cagliari segue il giocatore dalla scorsa estate, al termine di un’altra buona stagione condita da 9 gol in 33 presenze (di cui 1 nelle qualificazioni di Europa League), a dimostrazione del suo sentirsi a suo agio in zona gol. Ora i rossoblù provano ad affondare il colpo con un’offerta al club scozzese e al giocatore che ha un contratto in scadenza nel 2024. La cifra chiesta sarebbe intorno ai 4 milioni di euro, ma non sarà una trattativa facile con Stephen Glass, tecnico dei biancorossi, che solo qualche giorno fa ha ribadito al Sun che “finché non si presenterà un club con un’offerta adeguata il giocatore non si muoverà”. Il crocevia, come nel caso di Aebischer, potrebbe essere un’uscita importante e gli indizi non possono che portare a Nahitan Nandez che, come vi abbiamo raccontato nelle scorse giornate (qui gli ultimi aggiornamenti), ha sempre il Torino sulle sue tracce.  Senza la cessione del León, però, sembra complicato un investimento come quelli per Aebischer e Ferguson.

Matteo Zizola

 

 

Al bar dello sport

10 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti