agenzia-garau-centotrentuno
Kourfalidis in azione contro il Cittadella | Foto Valerio Spano - Cagliari Calcio

Cagliari, questo Kourfalidis merita una chance a centrocampo

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Ma non è che il Cagliari un rinforzo a centrocampo lo ha già in casa? La sfida di cuore in Coppa Italia, persa 1-0 a Reggio Emilia contro il Sassuolo, ha messo in mostra il giusto atteggiamento di alcune alternative del gruppo di Mazzarri che si è presentato in casa dei neroverdi senza 11 giocatori colpiti dal Covid (6 della prima squadra e 5 Primavera) oltre ai tanti infortunati cronici e agli indisponibili (Ceppitelli, Keita, Strootman, giusto per ricordarne qualcuno). Tra tutti i giovani scesi in campo al Mapei Stadium però c’è un ragazzo che ha colpito maggiormente: Christos Kourfalidis.

Giovane-vecchio
Anni all’anagrafe 19 per il classe 2002 greco che però in campo, dopo aver preso per mano in stagione la Primavera di Agostini, ha dimostrato una discreta maturità atletica e tattica anche tra i professionisti. A Reggio Emilia è stato tra i migliori in campo, dopo aver già fatto bene contro il Cittadella nel precedente turno di Coppa Italia. Capitano dei giovani rossoblù Kourfalidis in questo campionato di Primavera 1 ha collezionato 13 presenze condite da 4 assist. È un tutto-campista molto moderno, sa fare da filtro nel mezzo ma quando spinge in avanti è sempre pericoloso. Lotta (i 6 gialli stagionali lo confermano) ma nella sua giovane carriera ha giocato anche largo e avanzato di qualche metro quindi sa spingere e ama inserirsi o tirare da fuori. Nel 2018 i rossoblù lo prelevarono dal Makedonikos Litis, nel 2019 il prestito in Serie D al Foggia di Felleca dove mette insieme 20 presenze e una rete in campionato, più 4 apparizioni nella Coppa Italia di categoria. Poi il ritorno in Sardegna dove diventa fondamentale nella passata stagione per dare equilibrio al centrocampo di Agostini e infine il definitivo salto di qualità di questa annata. La scorsa estate ha firmato un contratto fino al 2023 con i rossoblù, con eventuale opzione per allungare l’accordo fino al 2024.

Numeri
Quattro contrasti vinti (migliore in campo), 20 duelli fatti, 5 palloni recuperati ma anche 4 tiri totali provati (2 respinti, 1 fuori e 1 parato). Questi i suoi numeri a Reggio Emilia contro il Sassuolo, alla seconda presenza assoluta con i professionisti della sua carriera. Canta, picchia, porta la croce e se può tenta anche la soluzione personale Kourfalidis. È il classico centrocampista box-to-box che il Cagliari al momento tra le alternative non ha in rosa. La stagione da rincorsa salvezza della squadra di Mazzarri non lo aiuta, e mettere troppe pressioni su un ragazzo di 19 anni sarebbe anche ingiusto, però con il Sassuolo Kurfa, come lo chiamano i compagni in Primavera, ha dimostrato di poterci stare. Prenderlo in considerazione come rincalzo anche in Serie A tra indice di liquidità negativo e nomi esotici e poco convincenti emersi dal mercato non sembrerebbe così una follia per il Cagliari. Basterà a Kourfalidis la buona prova di Coppa Italia per convincere Mazzarri e Giulini?

Roberto Pinna

Al bar dello sport

23 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti