Cagliari, ritorno al futuro tra allenatore e mercato

La partita contro il Sassuolo, un finale di campionato da onorare con la caccia alla parte sinistra della classifica, la scelta del prossimo allenatore, il mercato: tanti i temi sul tavolo per il Cagliari, con il futuro di Walter Zenga e i possibili sostituti come punto di partenza per disegnare la squadra per il 2020-2021.

L’attuale tecnico rossoblù è sempre più lontano dalla conferma in panchina, alla corsa per la sua successione si è aggiunto nelle ultime ore anche Marco Giampaolo che assieme a Fabio Liverani ed Eusebio Di Francesco – con sullo sfondo Vincenzo Italiano – sembra essere uno dei principali candidati alla panchina del Cagliari.  Dopo le indiscrezioni di TMW della giornata di ieri, sono arrivate conferme sul possibile ritorno in Sardegna per la terza volta dell’allenatore di Giulianova, vecchio pallino del direttore sportivo rossoblù Marcello Carli che lo rilanciò nel calcio che conta a Empoli: non solo, durante il suo periodo al Milan prima di venire esonerato per far spazio a Pioli, Giampaolo ha messo in campo quel 4-3-1-2 tanto caro al presidente Giulini e che dall’esperienza in Toscana fino a quella in rossonero, passando per la panchina della Sampdoria, è stato il marchio di fabbrica del tecnico nato a Bellinzona e salito alla ribalta in quel di Ascoli. Giampaolo è ben più di una suggestione, anche se le opzioni Liverani e Di Francesco restano vive: l’unica certezza sembrerebbe l’addio di Walter Zenga, ormai condannato al ruolo di traghettatore e pronto a farsi da parte alla fine di questa stagione a scanso di ribaltoni anticipati o di una conferma sempre più utopica.

Il tema allenatore blocca al momento il mercato, senza certezze sulla prossima guida tecnica il Cagliari ha messo in stand-by alcune trattative che potrebbero subire un’accelerata non appena il nodo panchina verrà sciolto. A prescindere dal discorso relativo alla panchina, l’intenzione principale della società rossoblù è quella di provare il possibile per trattenere Radja Nainggolan, pedina fondamentale sulla quale costruire la squadra per la stagione che partirà a settembre.

Spostandosi sui possibili nuovi innesti, l’affare Jonathan Rodriguez è al momento quello più caldo: attaccante uruguaiano in forza ai messicani del Cruz Azul e capocannoniere del campionato centroamericano, sul tema è intervenuto ieri il suo attuale allenatore Róbert Dante Siboldi durante la conferenza stampa alla vigilia della finale di Coppa che il Cruz Azul disputerà nelle prossime ore: “Mi piacerebbe sapere qualcosa, ma non so nulla. Ne vengo a conoscenza ora grazie a voi (riferito ai giornalisti, ndr). Le qualità e il rendimento di Jona hanno creato interesse di altre squadre e questo dà soddisfazione, però ci aspettiamo che resti finché otterrà un trofeo con noi, non che se ne vada troppo presto o prima del tempo”. Il Cruz Azul ha alzato il muro con una valutazione importante, 16 milioni di dollari, un segnale per la società rossoblù che dovrà prima di tutto capire le intenzioni del calciatore, al momento sotto contratto con i messicani per 2 milioni di dollari a stagione fino al 2022: le prossime settimane saranno decisive, in caso di stop alla trattativa il nome di  Rodriguez potrebbe tornare in auge più avanti nel mercato invernale dopo la chiusura del campionato messicano a dicembre.

Il nome nuovo è invece quello di Felix Passlack, terzino tedesco classe ’98 di proprietà del Borussia Dortmund e in prestito agli olandesi del Fortuna Sittard in questa stagione.  Contratto in scadenza nel 2021, Passlack è stato accostato al Cagliari da calciomercato.it, conferme arrivano dalla Germania e da quanto abbiamo avuto modo di verificare non solo il club rossoblù è sulle tracce del terzino destro teutonico.

Dopo aver provato la carta Czyborra, poi soffiato al Cagliari dall’Atalanta, ecco un nuovo giovane tedesco in prestito nella Eredivisie olandese: il Cagliari può sfruttare la vicina scadenza del contratto per provare l’acquisto a titolo definitivo – valutazione intorno al milione e mezzo – sempre che il giocatore non rinnovi con il Borussia Dortmund rendendo più probabile la soluzione del prestito. Un prospetto interessante, con esperienza anche in Champions League in maglia giallonera – anche un gol a tabellino – dotato di velocità e attitudine offensiva e che potrebbe far decisamente comodo al Cagliari viste le difficoltà riscontrate nelle ultime stagioni nel trovare un terzino destro affidabile e di prospettiva.

Matteo Zizola

AL BAR DELLO SPORT

guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Dani
Dani
20/07/2020 04:37

Victor Ibarbo

Carnazzeri
Carnazzeri
18/07/2020 17:23

Ballardini

Massimiliano
Massimiliano
18/07/2020 15:22

Basta che si prenda esempio dall’ atalanta o dalla Sampdoria almeno sino all’ anno scorso…i giocatori in Europa ci sono e costano poco se sei bravo a scovarli

Lele
Lele
18/07/2020 14:56

giampaolo?!…troppu seriu

gigigo
gigigo
In risposta a  Lele
20/07/2020 18:45

Gufo triste noooo,,