Rodriguez in azione con il Cruz Azul

Cagliari-Rodriguez, i compagni del Cruz Azul: “Se l’Europa chiama giusto lasciarlo andare”

Le vicende di mercato vivono di scatti improvvisi e pause di riflessione, ogni parola assume un significato che può essere indicativo del futuro soprattutto se a dirla sono protagonisti diretti.

Quando poi le trattative devono attraversare l’oceano fino ad arrivare alle Americhe, come Nández ha insegnato la scorsa estate, entrano in gioco tanti altri fattori, il gioco delle parti si fa più intenso e intricato, un giorno tutto sembra vicino alla fumata bianca per poi assumere le sembianze dell’incompiuta e della voce fuori controllo. Non fa eccezione l’affare Jonathan Rodriguez, ormai famoso target del Cagliari e protagonista di una trattativa che va avanti da settimane e non sembra discostarsi dalle dinamiche da telenovela tipiche degli affari intercontinentali.

Il Cabecita ha giocato la prima gara del campionato messicano pochi giorni fa, come nella finale di Coppa così nell’esordio nella Liga MX è arrivato il gol, ancora una volta su rigore – anche se con una ribattuta in rete dopo la parata del portiere avversario – e con il gol è arrivato anche un doppio giallo che lo terrà fuori dalla prossima partita contro il Puebla.

Una prova generale di quello che potrebbe essere il Cruz Azul senza il suo bomber per eccellenza, capocannoniere del torneo prima dello stop per il Covid e ripartito da dove si era fermato. Il suo allenatore Siboldi d’altronde ha lanciato un segnale importante parlando dell’assenza del Cabecita nel match del prossimo sabato: “la sua mancanza peserà perché è un giocatore importante, ma c’è Milton Caraglio, c’è Santi Gimenez, e uno dei due giocherà se non entrambi. Abbiamo i sostituti. Lo abbiamo sempre sostenuto, non vogliamo dipendere da un solo giocatore, questa è una squadra e vedremo chi starà meglio dei due durante la settimana per decidere chi giocherà sabato”.

Non solo Siboldi, ma prima il portiere Jesús Corona e poi il centrocampista Luis Romo, entrambi compagni del Cabecita, hanno rilasciato dichiarazioni importanti sul possibile futuro dell’attaccante uruguaiano. “Ha carattere, ha qualità, è uno che lavora ogni giorno, si prodiga per aiutare la squadra per il raggiungimento degli obiettivi. Speriamo di averlo con noi per più tempo, ma se per le sue qualità dovesse arrivare una squadra dall’Europa a chiederlo allora deve approfittare dell’occasione”, così l’estremo difensore del Cruz Azul.

A Corona si è aggiunto Romo, che si è espresso chiaramente rivelando il desiderio di Rodriguez di cimentarsi nuovamente con il calcio del vecchio continente dopo l’esperienza infelice tra Portogallo e Spagna: “Tutti speriamo possa andare in Europa, siamo coscienti che è un suo desiderio”.

Segnali importanti per il Cagliari, come sempre la volontà del giocatore ha un peso specifico decisivo, Giulini potrebbe così essere pronto a ripartire all’attacco per Jonathan Rodriguez e garantire all’allenatore che verrà – o a Zenga se dovesse essere confermato – un altro uruguaiano che possa continuare la lunga storia dei nazionali della Celeste con la maglia rossoblù.

Matteo Zizola

AL BAR DELLO SPORT

guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Enrico
Enrico
30/07/2020 21:38

Magari…..