agenzia-garau-centotrentuno
Nahitan Nandez insegue Ronaldo | Foto Alessandro Sanna

Cagliari, salvezza in bilico ma formazione tra le 10 più care della Serie A

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Lo strano caso del Cagliari calcio. Da mesi ormai sentiamo ripetere la stessa frase: “è inconcepibile come i rossoblù siano in una posizione così bassa di classifica”. Un mantra ripetuto prima sotto la gestione Eusebio Di Francesco e ora, viste le due sconfitte consecutive contro Juventus e Spezia, tornato di moda anche con la guida di Leonardo Semplici in panchina. Intanto però la Serie A sta sfuggendo via, e i sardi dovranno fare una vera e propria impresa in queste ultime 10 giornate per mantenere la categoria.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Dato
Curiosamente però secondo il sito specializzato Transfermarkt i rossoblù per valore della rosa meriterebbero tutta un’altra classifica. Guardando alle formazioni iniziali più costose viste in questo campionato i ragazzi di Semplici sono la decima squadra più cara del torneo. Prima l’Inter con gli oltre 500 milioni di valutazione degli 11 scesi in campo nel 3-0 nel derby contro il Milan. Poi la Juventus con gli oltre 450 milioni di un altro derby vinto, quello per 2-1 sul Torino. Terzo il Napoli con i 377 milioni totali stimati nei titolari del 6-0 al Genoa. E il Cagliari? Decimo come abbiamo detto, nella sconfitta per 3-1 del penultimo turno contro la Juventus secondo il sito specializzato la formazione rossoblù aveva un valore di 130 milioni di euro. L’ultima di questa classifica con poco più di 26 milioni di quotazione nei titolari è lo Spezia. Proprio la squadra di Italiano che con l’ultima vittoria per 2-1 al Picco ha messo nella peggiore situazione possibile di classifica il Cagliari.

Salvezza
Fa impressione pensare che tra Spezia e Cagliari ballino più di 100 milioni come valore sul mercato delle migliori formazioni titolari in questa stagione, eppure i liguri hanno sette punti di vantaggio sui rossoblù. Non solo titolari però, anche in quanto a riserve e valore della panchina il Cagliari non è nelle ultime tre posizioni di classifica. Per transfermarkt la panchina più “preziosa” del Cagliari in stagione, quella seduta nella sconfitta per 3-1 contro l’Inter alla Sardegna Arena, aveva un valore di poco inferiore ai 55 milioni. La panchina meno cara del torneo fin qui è stata quella del Crotone, meno di 20 milioni nel 4-0 subito dal Napoli. Poi ecco ancora lo Spezia, con delle alternative da 25 milioni totali nel 3-0 incassato dalla Juventus. Anche in questo caso meno della metà del valore rispetto al Cagliari, ma questi sono dati che in classifica non hanno nessun valore. Con le figurine non ci si salva e come diceva la leggenda Johan Cruijff: “mai visto un sacco di soldi segnare un gol”.

Roberto Pinna

 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti