Da sx a dx, in senso orario: Sebastian Vegas, Yunus Akgun, Matias Nani e Giovanni Simeone

Cagliari, sarà un mercato giovane. E su Simeone…

Il Cagliari alla ricerca di conferme sul campo dopo la vittoria contro la Spal firmata Simeone prepara la gara casalinga contro il Torino dopo due trasferte consecutive. Mentre Zenga valuta la formazione da schierare contro i granata, Giulini e Carli sono sempre vigili sul mercato, così come non si spengono le voci su possibili future cessioni dei gioielli rossoblù.

Occhi su un giovane turco?

La novità di giornata risponde al nome di Yunus Akgün, esterno offensivo classe 2000 in forza al Galatasaray. Come riportato da calciomercato.com e rilanciato da numerosi media turchi, il giovane prodotto del vivaio dei giallorossi di Istanbul sarebbe finito nei radar del Cagliari e non solo, con anche il Verona e il Parma interessate al giocatore. Il nuovo Ünder, così viene chiamato Akgün, secondo quanto ci ha riferito il suo agente Necdet Erzegen dovrebbe lasciare quasi sicuramente il Galatasaray, con cui nel settembre scorso ha firmato un contratto fino al 2024: dopo la trafila in tutte le nazionali giovanili del suo Paese, Akgün sembrerebbe pronto a lasciare la Turchia per cimentarsi con il calcio italiano, anche se il suo procuratore nega ci siano stati approcci ufficiali da parte della società rossoblù e delle altre concorrenti.

Difesa, si guarda in Sudamerica: conferme su Vegas e idea Nani

Il nome nuovo per la difesa è invece quello di Matías Germán Nani, roccioso difensore centrale argentino di proprietà della Roma e in prestito al Club Atlético Central Cordoba. Secondo quanto riferito da Gianluca Di Marzio, Nani sarebbe un osservato speciale della dirigenza rossoblù che vorrebbe sfruttare il contratto in scadenza questo giugno per garantirsi un rinforzo a costo zero nel reparto arretrato. Acquistato dalla Roma nel 2016, dopo una stagione con la Primavera giallorossa ha iniziato un giro di prestiti che gli ha visto vestire le maglie del Temperley e del Belgrano prima e ora del Cordoba, Nani potrebbe così sostituire Klavan nel Cagliari che verrà qualora, come probabile, il contratto del difensore estone non venisse rinnovato.

Arrivano anche conferme sul fronte Sebastian Vegas, il centrale cileno in forza ai messicani dell’FC Mazatlan e sul quale resta forte l’interesse dei Rayados, anche se persistono i problemi per la chiusura della trattativa viste le difficoltà economiche della squadra di Monterrey. Come riportato dal giornalista cileno di Radio Pauta Raúl Tiki Toledo durante la trasmissione Pauta de Juego, il Cagliari sarebbe sempre attento sull’evolversi della vicenda Vegas-Rayados e pronto ad affondare il colpo qualora lo stallo dovesse persistere. Difensore centrale classe 1996 e nel giro della nazionale, Vegas vedrebbe di buon occhio l’esperienza europea anche per poter scalare le gerarchie con la maglia della Roja: situazione da tenere sott’occhio nelle prossime settimane per un giocatore che i rossoblù seguono con attenzione già dallo scorso gennaio.

Don Balón la spara grossa: anche il Real Madrid sul Cholito?

Infine le manovre in uscita, con Joao Pedro e Simeone sempre al centro delle indiscrezioni: il numero dieci brasiliano potrebbe essere oggetto di discussione tra Torino e Cagliari già questo sabato quando i granata si presenteranno alla Sardegna Arena per la sfida di campionato, con Cairo e Vagnati che si incontrerebbero con Giulini e Carli per provare a riattivare la trattativa, anche se resta sempre più probabile, qualora Joao Pedro venisse ceduto, la destinazione estera. Su Simeone invece si registra una nuova pretendente, anche se in questo caso l’indiscrezione appare abbastanza incredibile: il media spagnolo Don Balón ha rilanciato nelle ultime ore un possibile tentativo del Real Madrid, ipotesi suggestiva (definita locura, “follia” dall’autore dell’articolo, il giornalista Alejandro Santos Sacristan) che sarebbe nelle intenzioni di Florentino Perez, non nuovo a mosse eclatanti e particolari, con il presidente delle Merengues che vorrebbe fare uno sgarro ai rivali dell’Atletico portando a Madrid, sponda Blancos, il figlio del Cholo. Boutade ed esagerazione da parte di Don Balón? Chissà, sicuramente Simeone jr. sta facendo bene in Sardegna, meritandosi sul campo il riscatto (che sarebbe arrivato ugualmente) da parte del club rossoblù. Ma il suo nome è finito nel calderone dei possibili obiettivi del Real Madrid dopo l’idea del limite del 25% del ricavato delle cessioni da poter reinvestire sul mercato in entrata, recentemente ipotizzato dal potente presidente della Liga, Javier Tebas: sarebbe un acquisto di qualità a prezzi contenuti, anche se poi bisognerebbe capire quanto “gradito” da Zinedine Zidane.

In attese delle risposte sul campo dove il Cagliari cerca conferme per rilanciarsi in un 2020 fino a Ferrara avaro di soddisfazioni, le tessere del mercato continuano a muoversi in vista della stagione che verrà: dall’attacco alla difesa, dagli acquisti alle cessioni i rossoblù provano a portarsi avanti nella costruzione della rosa per il prossimo campionato.

Matteo Zizola

avatar
500