agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-di-francesco-centotrentuno-sanna

Cagliari, tra campo e mercato: contro la Fiorentina non puoi più sbagliare

Scopri il nuovo canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Tic, toc. Le lancette si muovono, inesorabili, sull’orologio rossoblù. Sono già passati due giorni dalla cocente sconfitta della Sardegna Arena contro il Benevento di Pippo Inzaghi (l’ottavo k.o. – il terzo consecutivo – nei primi 16 turni di questo campionato). Ne mancano altrettanti per rituffarsi in campo e presentarsi ad un appuntamento con la Fiorentina dal retrogusto del decisivo spareggio.

bianchi-immobiliare-centotrentuno
eyesportshop-linea-4-mori-centotrentuno

Incroci

Quello di domenica, al Franchi, sarà il confronto numero 83 nella storia del club toscano e del Cagliari. Il 78esimo in Serie A. Trentadue le vittorie finora ottenute dalla Viola contro le 23 rossoblù. Numeri di un incrocio mai banale che, nelle ultime stagioni, ha spesso recitato la parte dell’ultima spiaggia per gli isolani. Come non ricordare, ad esempio, quel 13 maggio del 2018, quando un colpo di testa da rapace d’area di Pavoletti corresse in porta la punizione mancina di Lykogiannis. Un gol che permise agli uomini guidati dall’allora tecnico Diego Lopez di staccare di un punto il terzultimo posto regalandogli, di fatto, una salvezza insperata e difficilmente pronosticabile.

Erano 24 le lunghezze che dividevano Cagliari e Fiorentina prima di quella importantissima sfida nella trentasettesima giornata di A. Una soltanto, invece, quella che separa attualmente i viola di Cesare Prandelli e i rossoblù di Di Francesco prima dello scontro diretto in programma il prossimo weekend. Due formazioni che, rose alla mano, hanno cambiato tanto in estate senza però aver finora raccolto i frutti desiderati. Squadre che, al momento, si trovano invischiate nella difficile lotta per mantenere la massima serie.

Sguardo al mercato

Senza Nandez, squalificato per due turni, ma con un Ninja Nainggolan in più. Un giocatore che, nella scorsa stagione, proprio contro la Fiorentina si rese protagonista di una delle migliori prestazioni del suo Cagliari bis. Il primo colpo del Cagliari di Tommaso Giulini e del ds Pierluigi Carta in un’attuale sessione invernale di mercato che potrebbe presto regalare a Di Francesco nuove importanti pedine. Giocatori che andrebbero così a tamponare una rosa parsa spesso troppo fragile ed incompleta. E allora ecco che la sfida contro la Viola offre già i primi spunti. Il motivo? Quella voce a proposito di un interessamento rossoblù per i toscani Erick Pulgar e Alfred Duncan, parsi al momento non così centrali nel progetto tecnico di Prandelli.

In attesa di ulteriori notizie sul fronte arrivi e partenze, gli isolani di Eusebio Di Francesco si appresta intanto a vivere gli ultimi giorni prima della decisiva sfida di sabato. Un Fiorentina-Cagliari che, alla diciassettesima di A, fungerà già da crocevia importante per le stagioni delle due formazioni.

Alessio Caria

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti