agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-sottil-centotrentuno-sanna

Cagliari, tra volontà e crescita interrotta: Sottil resta in rossoblù?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Tiene banco in casa Cagliari il futuro di Riccardo Sottil, in attesa delle mosse del club rossoblù e di eventuali risposte della Fiorentina, che detiene del diritto di controriscatto sul classe ’99.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Ogni stagione ha la sua Carmen Sandiego, quel giocatore che a un certo punto sparisce dai radar e ci si chiede che fine abbia fatto. Non un gioco domenicale per ragazzi, ma una domanda legittima soprattutto quando si tratta di elementi fino a quel momento, se non indispensabili, sicuramente importanti.

Futuro prossimo

Tra i Carmen Sandiego del Cagliari non si può non citare Riccardo Sottil. Anche perché, essendo in prestito, la sua situazione ha creato più di un dubbio oltre che dietrologie. Ultima gara quella contro il Sassuolo, protagonista in negativo in occasione del gol di Boga, poi mesi di assenza a causa di un infortunio al retto femorale che lo ha escluso anche dal girone eliminatorio del Europeo Under 21. Ora che l’esterno offensivo classe ’99 è tornato ad allenarsi a pieno regime, il suo futuro è tornato a essere centrale. Arrivato in prestito dalla Fiorentina, Sottil attende le decisioni dei viola e del Cagliari per capire quale maglia vestirà nella prossima stagione. Secondo quanto rivelato da Niccolò Ceccarini la società rossoblù procederà al riscatto del giocatore per 11 milioni come da accordo al momento del prestito. La Fiorentina, dal canto suo, dovrebbe esercitare il controriscatto per 13,5 milioni di euro, con una differenza di 2,5 milioni che entrerà così nelle casse del Cagliari. Liquidità importante in una fase critica per le casse di ogni società di Serie A, con di Via Mameli che non fa differenza. Senza dimenticare la trattativa per Radja Nainggolan già entrata nella fase calda con l’Inter e per la quale i 2,5 milioni di utile dell’affare Sottil potrebbero fare la differenza.,

Opzioni

Sottil, però, potrebbe comunque restare in Sardegna con un nuovo accordo tra le parti. Se in un primo momento il classe ’99 sembrava maggiormente orientato a giocarsi le proprie carte a Firenze, nelle ultime settimane la sua volontà pare essere cambiata. Sottil preferirebbe restare un altro anno in Sardegna, la stagione interrotta a metà ha rappresentato una sorta di occasione persa e il desiderio sarebbe quello di andare avanti con i colori rossoblù. Restano ancora diversi tasselli che incideranno sulle decisioni. Sia Fiorentina che Cagliari, infatti, devono ancora conoscere il futuro delle proprie panchine e l‘aspetto tattico nel caso di Sottil non è secondario. La fase della stagione con il passaggio alla difesa a tre da parte di Di Francesco ha confermato le difficoltà di inserimento dell’esterno offensivo in quel tipo di schieramento.

Matteo Zizola

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti