agenzia-garau-centotrentuno
Nahitan Nandez

Cagliari, tutto (o quasi) ruota intorno a Nández

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il mercato del Cagliari è arrivato al rush finale e come da tradizione negli ultimi giorni si assiste all’accelerata improvvisa dopo le prime settimane di immobilismo in entrata.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Giulini e Carli sono impegnati su diversi fronti dopo che il primo acquisto è arrivato in città nel primo pomeriggio: Gaston Pereiro è atterrato in Sardegna, per l’ufficialità si attendono le visite e l’uruguaiano sarà un giocatore rossoblù. Con un occhio alla lista da 25, il Cagliari proverà a regalare a Maran i tasselli che mancano ma, allo stesso tempo, dovrà giocoforza liberare i posti necessari per poter inserire non solo Pereiro, ma anche eventuali nuovi acquisti.

CAPITOLO NÁNDEZ – Uno dei possibili partenti, se non l’indiziato numero uno, risponde al nome di Nahitan Nández. Dopo la nostra anticipazione è ormai di dominio pubblico l’offerta del West Ham che garantirebbe al giocatore uno stipendio nettamente superiore a quanto percepisce al Cagliari. I nodi su cui si lavora sono due: i termini del prestito e la volontà di Giulini di cedere o meno alle lusinghe degli Hammers. Da un lato l’obbligo di riscatto che il West Ham sembrerebbe voler esercitare solo in caso di salvezza, dall’altro la difficoltà nel trovare in poche ore un rimpiazzo adatto per Maran. Su questo secondo aspetto resta caldo il nome di Krunic, vecchio pallino di Carli (che in serata ha smentito un interesse, ma rimarcando quanto sia un giocatore che piace al diesse) e poco utilizzato al Milan, mentre sul discorso economico da sistemare con il West Ham potrebbero arrivare in soccorso due nuove pretendenti, il Napoli e soprattutto il Tottenham. Fonti partenopee parlano di un De Laurentis forte su Nández nel caso di una cessione improvvisa di Allan, ma in caso contrario il discorso verrebbe riaperto a giugno, anche se la possibilità di un trasferimento in Campania del León appare abbastanza remota. Sempre dall’Inghilterra arriverebbero le nuove sirene per il centrocampista uruguaiano: con la cessione di Eriksen gli Spurs sono alla ricerca di un centrocampista con caratteristiche diverse dal danese e che possa essere utilizzato anche in Europa e Nández sarebbe entrato nel mirino di Mourinho. Il mercato della Premier League si chiuderà alle 23 di venerdì e la sensazione di un tentativo fino all’ultimo minuto delle due londinesi è forte, fermo restando che la volontà di Giulini sarà comunque decisiva considerando anche le questioni aperte con il procuratore Bentancur per ora messe in stand-by.

FRONTE PORTIERI CALDO – Liberare spazi in lista è necessario e le prossime ore potrebbero essere decisive per il destino di Olsen e Rafael. Sebbene i portieri possano usufruire di una deroga, l’estremo difensore svedese appare sempre più vicino a salutare Cagliari: dal Parma, in difficoltà per l’infortunio di Sepe e con la trattativa per Radu bloccata, alla Premier League, Olsen dovrebbe cercare altrove la sicurezza del posto da titolare dopo il rientro di Cragno. Nel giro con i ducali potrebbe rientrare Gagliolo, il Cagliari riceverebbe uno sconto sull’acquisto per aver liberato il portiere di proprietà della Roma e trovarselo come avversario proprio sabato alla Sardegna Arena. Sempre con la Roma è aperto il discorso Rafael, ma a quel punto i rossoblù dovrebbero trovare un secondo portiere (anticipando il rientro dal prestito di Vicario?) o promuovere come tale il primavera Ciocci.

EL PATA SEMPRE PIÙ LONTANO – Dopo le sirene genovesi, è ora la Spal a cercare di garantirsi le prestazioni di Lucas Castro che dopo l’arrivo di Pereiro scenderebbe ulteriormente di posizione nelle gerarchie di Maran: un difensore (Cionek, come riportato dall’Unione Sarda) o Paloschi potrebbero entrare nella trattativa. Un altro papabile per la cessione è il greco Lykogiannis per il quale il Cagliari è ai dettagli con il Brescia di Cellino: resta da convincere il giocatore che appare restio al trasferimento sia per motivi di classifica che personali. Difficili le partenze di chi sembrava con le valigie in mano ovvero Mattiello e Birsa: il primo ha convinto a San Siro, inoltre l’Atalanta ha fatto muro su una possibile fine anticipata del prestito, lo sloveno non ha offerte e difficilmente si muoverà avendo il contratto in scadenza nel 2021.

POSSIBILI SORPRESE – Il caso Pjaca insegna, il croato era ormai vicinissimo al Cagliari e la virata improvvisa su Pereiro avrebbe portato alla fumata nera. Trattativa però non ancora arenata, ma i margini sono davvero minimi per il lieto fine. Cerri, poco utilizzato da Maran, resta in bilico e come Castro potrebbe partire alla volta di Ferrara liberando così un posto in lista. In caso di partenza non è da escludere un nome nuovo per l’attacco oltre Paloschi, così come a sinistra resta vivo l’interesse per Dimarco che ancora non ha chiuso con il Verona, anche se sembrerebbe un affare praticamente fatto. A quasi 48 ore dalla fine del mercato le sorprese sono dietro l’angolo: tutto ruota intorno a Nández, in Via Mameli ogni porta sembra essere aperta.

Matteo Zizola

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti