agenzia-garau-centotrentuno
lykogiannis-cagliari

Da Baselli a Lykogiannis: gli incastri sull’asse Cagliari-Torino

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Sarà quasi certamente tra i protagonisti della sfida contro la Sampdoria del Cagliari di Mazzarri alla prima del girone di ritorno, intanto però il terzino mancino greco Lykogiannis continua a pianificare il suo futuro. Un futuro che visto il silenzio della società rossoblù sul tema rinnovo sarà quasi certamente lontano dalla Sardegna, a cui comunque per legami affettivi il giocatore resta molto affezionato.

Carica Toro
Dato lo status di futuro svincolato, contratto in scadenza a giugno, sono tante le squadre che stanno provando a mettere gli occhi su Lykogiannis in questa sessione invernale, per strapparlo da subito al Cagliari con un piccolo indennizzo oppure per ottenerlo totalmente gratis la prossima estate. Il giocatore come confessato ai nostri microfoni dal suo entourage darà comunque tutto fino alla fine per la maglia rossoblù ma soprattutto dopo la recente scottatura estiva, nessun rinnovo dopo la miglior stagione in Serie A per rendimento e il blocco ad alcune trattative interessanti in uscita, il mancino ex Sturm Graz vuole prendersi tempo per fare la scelta giusta per il proseguo della sua carriera.

Tra le diverse offerte arrivate al momento quella più interessante per il terzino greco porta al Torino di Juric. I granata in queste ore stanno lavorando con i sardi per il trasferimento di Baselli, sul quale dopo il tentativo di Venezia e Granada si è inserito anche il Bologna. Nell’affare potrebbe rientrare in qualche modo, anche solo a titolo di nome in più da aggiungere alla chiacchierata, Lykogiannis. Che potrebbe così da subito raggiungere il Torino. Opzione gradita all’esterno. In un gioco di incastri che a breve verrà svelato, anche se prima ci sarà da pensare solo al campo e solo alla Sampdoria prossima avversaria.

Roberto Pinna

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti