agenzia-garau-centotrentuno
cistana-brescia-cagliari

Da Cistana a Sabiri: gli obiettivi del Cagliari in Serie B

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

“Faremo un mercato guardando ai giovani, all’estero e alla Serie B”. Parole del direttore sportivo Stefano Capozucca al tramonto della scorsa Serie A, chiusa con la festa salvezza dal suo Cagliari. E proprio in cadetteria sembra fortemente concentrato il club rossoblù in chiave acquisti in questa sessione estiva di trattative.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Difesa
Su tutti piace il profilo di Andrea Cistana. Difensore centrale, classe ‘97, attualmente a Brescia. Con la maglia delle rondinelle 30 presenze tre anni fa, quando conquistò la promozione. Poi due anni fa 21 apparizioni e un gol in Serie A. Mentre nell’ultima stagione a Brescia 13 presenze e un gol, con gran parte dell’inizio di campionato condizionata da un lungo infortunio al ginocchio. Il club di Massimo Cellino ha esercitato l’opzione sul contratto del ragazzo lo scorso gennaio, con l’accordo con il centrale che è stato prolungato fino al 2024. Cistana per il Cagliari è un vecchio pallino, già nel calciomercato dell’estate 2020 il ventiquattrenne fu accostato ai colori rossoblù. Ma così come un anno fa la concorrenza sul calciatore è alta, in più va convinto Cellino. Tra le due società c’è infatti stato un primo sondaggio, ma per i sardi la valutazione da quasi dieci milioni di euro fatta dalle rondinelle è eccessiva. Al momento invece non c’è stato ancora un contatto con l’entourage del calciatore. Una quadra il Cagliari potrebbe trovarla con il Brescia una volta risolto il nodo Godin, oppure in caso di cessione importante nel reparto, come per esempio quella dello scontento Walukiewicz.

Sabiri
Antenne puntata anche in direzione Ascoli per i rossoblù. Con i bianconeri i rapporti sono ottimi dopo i recenti prestiti di Pinna e Caligara, e proprio quest’ultimo potrebbe rientrare in futuro in una proposta di scambio. Al Cagliari piace infatti Abdelhamid Sabiri. Il centrocampista tedesco classe ‘96 ha fatto una buona stagione in Serie B con l’Ascoli di Andrea Sottil, chiudendo il campionato con 32 partite giocate, 8 gol e 4 assist. Sabiri ha già giocato in seconda divisione tedesca e vanta un’esperienza in Premier League, 5 presenze, con l’Huddersfield Town. Il Cagliari per arrivare a Sabiri potrebbe mettere sul piatto dell’Ascoli il cartellino di Caligara, che in maglia bianconera ha messo insieme 15 presenze, 2 assist e ha ritrovato la maglia della Nazionale Under 20, più un conguaglio economico tra il milione e mezzo e i due milioni.

Matteo Zizola 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna