agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-walukievicz-centotrentuno-sanna

Da tesoretto a panchinaro: per Walukiewicz sarà addio in estate?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

AAA certezze in difesa cercansi. La linea arretrata di Leonardo Semplici vive un momento di transizione. A fine giugno Ragnar Klavan saluterà la truppa per la scadenza del suo contratto con i rossoblù, l’ex capitano ed esperto Luca Ceppitelli, in rosa dal 2014, sta trattando insieme al suo entourage un rinnovo che per ora ha visto solo una fumata grigia, Diego Godin, o meglio l’ingaggio di Diego Godin, è stato definito come troppo ingombrante per le casse societarie dallo stesso direttore sportivo Stefano Capozucca, mentre Daniele Rugani è già salito sull’aereo che lo ha riportato a Torino causa scadenza del suo prestito oneroso dalla Juventus. In questo contesto le due, giovani, certezze in rosa in difesa a rigor di logica sarebbero Andrea Carboni e Sebastian Walukiewicz.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Scenario
In realtà però, se per il centrale di Tonara è arrivato da poco un rinnovo fino al 2025, il futuro del classe 2000 polacco è tutto tranne che già scritto. Lo scorso dicembre l’ex Pogon, in quel momento titolare inamovibile con Di Francesco, ha rinnovato il suo legame con i sardi fino al 30 giugno 2024. Da lì in poi però la sua avventura in rossoblù invece che imboccare una comoda e goduriosa discesa ha sterzato su una salita inaspettata. Zero. Numero tondo. Zero, alla voce presenze con Leonardo Semplici in panchina. Con un campionato chiuso in anticipo di tre giornate causa lombalgia. Inutile dire che il feeling tattico tra il giovane polacco e l’allenatore toscano non sia mai nato. Un’inversione a U con il ritorno fisso in panchina che è costata a Walu anche un posto nel prossimo Europeo con la sua Polonia, dopo le convocazioni e le gare anche da titolare dello scorso ottobre 2020.

Volontà
Uno scenario che lascia poco spazio all’immaginazione. Il giocatore al momento è in vacanza in Grecia a Mykonos ma la testa è già alla possibilità di trovare una nuova avventura per la stagione che verrà. Impresa non semplicissima. Le sirene di mercato dei mesi scorsi, con valutazioni esorbitanti fino anche a 40 milioni provenienti dai media inglesi, dopo le ultime settimane da riserva si sono placate. Il ragazzo è un profilo che in Premier League, e soprattutto in Bundesliga, ha estimatori e continua a piacere. E le offerte potrebbero non mancare. Il problema è: al momento qualcuno è disposto a soddisfare le aspettative economiche del Cagliari? Senza dimenticare l’investimento da circa 4 milioni per portarlo dalla Polonia alla Sardegna nel 2019. Insomma, un po’ il curioso caso di Sebastian Walukiewicz. In teoria insieme ad Andrea Carboni certezza e possibile tesoretto futuro della difesa rossoblù, in pratica da quando a Cagliari è arrivato Semplici spettatore non pagante ma voglioso di tornare a giocare da titolare.

Roberto Pinna

 
8 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti