agenzia-garau-centotrentuno
dinamo-sassari-logan

Dinamo, la Supercoppa si avvicina: scogli Cremona e Varese per i sassaresi

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Si avvicina l’esordio ufficiale della Dinamo Sassari. Sabato alle 21, al PalaSerradimigni, tornerà il pubblico e inizierà la caccia al primo trofeo in palio della stagione, quella Supercoppa che conta già due presenze nel palmares biancoblu.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

La nuova via alla supercoppa
La formula della Supercoppa Discovery+ ricalca parzialmente quella dello scorso anno, ideata per celebrare i cinquant’anni della LBA. In questa stagione però quattro squadre si trovano già ai quarti di finale, grazie al loro piazzamento nelle altre due principali manifestazioni organizzate dalla Lega, campionato e Coppa Italia. Milano accede al tabellone principale come vincitrice della Final Eight di coppa, Bologna per via dello Scudetto conquistato nella passata stagione, Pesaro da finalista della Coppa Italia e Brindisi grazie al suo terzo posto durante la regular season di campionato. Ognuna delle quattro troverà di fronte a sé, nei quarti di finale, la prima di uno dei quattro gironi composti da tre diverse squadre decise in base al posizionamento di classifica nella stagione 2020-2021. Per questo, la Dinamo si trova comunque ad essere una testa di serie nella prima fase del torneo, insieme a Venezia, Treviso e Trieste: i sassaresi, inseriti nel girone B, avranno di fronte la Vanoli Cremona e la Openjobmetis Varese e chi arriverà primo sfiderà ai quarti la HappyCasa Brindisi il 18 settembre. Sarà un mini-girone con partite andata e ritorno che vedrà la Dinamo impegnata prima contro la Vanoli e poi l’8 in trasferta contro Varese, sfide che si ripeteranno nello stesso ordine e a campi invertiti il 10 e il 14 settembre.

Ritorna il pubblico
Il Banco parte come favorita sulla carta. Cremona è una squadra ancora in costruzione, che si presenterà a Sassari senza i due americani Harris e Miller, anche se avrà come l’anno passato Peppe Poeta in regia e in più il talento di Matteo Spagnolo pronto ad esplodere; Varese è una squadra fisica, costruita intorno ad Alessandro Gentile e che ha confermato un buon numero di giocatori dalla passata stagione. La squadra di Vertemati potrebbe essere il pericolo maggiore per la Dinamo. La squadra di coach Cavina ha però dalla sua una preparazione più lunga, iniziata una settimana prima rispetto alle altre compagini, ha solo Diop obbligatoriamente fuori dalle rotazioni e nel torneo di Cagliari ha potuto mettersi alla prova per due volte contro club di EuroLeague. Nelle partite contro Bayern e Baskonia Sassari ha mostrato già alcune idee concrete e ha rispettato le aspettative sulla tipologia di gioco ricercato, nonostante alcune normali lacune da pre-season. Quella di sabato sarà poi l’occasione di riabbracciare definitivamente il pubblico sassarese, che nonostante le restrizioni potrà riempire il palazzetto fino al 35% della sua capienza totale. Una spinta in più necessaria per partire bene e dare subito un preciso indirizzo alla Supercoppa biancoblù.

Matteo Cardia

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti