agenzia-garau-centotrentuno
dinamo-sassari-venezia-restivo-centotrentuno-canu

Dinamo Women: doppio ko al Passalacqua di Ragusa, ma Lucas è già in palla

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Due sconfitte indolore e alcune indicazioni importanti per coach Antonello Restivo nella due giorni che ha visto impegnata la Dinamo Women impegnata nel memorial Passalacqua di Ragusa tra sabato e domenica.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Le biancoblù hanno perso nella prima giornata contro Campobasso (84-69) e nella seconda contro le padrone di casa della Virtus Eirene (95-69). Senza le lunghe Tina Trebec, rimasta in Sardegna in via precauzionale, e Shepard, ancora impegnata negli USA con le Minnesota Lynx, la Dinamo è arrivata con le rotazioni estremamente ridotte in Sicilia ma soprattutto nella prima giornata ha dato fastidio alle avversarie.
Punto fermo della prossima stagione sarà sicuramente Maggie Lucas. La play-guardia statunitense ha rispettato le attese, prendendo in mano la squadra sul lato offensivo del campo. 64 punti in due partite, 34 contro Campobasso e 30 contro le padrone di casa. Nonostante siano arrivati con tanti tiri presi, quelli dell’ex Penn State sono numeri che hanno consentito alle ragazze di Restivo di restare in scia almeno nelle prime parti di gara di entrambe le sfide. Le assenze della Trebec ma soprattutto della Shepard hanno impattato sulle scelte offensive della statunitense, che dovrà essere capace poi di dividere maggiormente le responsabilità, pur restando consapevole di essere la giocatrice a cui affidarsi nei momenti importanti delle gare.

Buon impatto ha avuto anche il gruppo delle italiane: bene Orazzo sotto il profilo realizzativo e Moroni in regia, mentre Dell’Olio ha dovuto fare gli straordinari sotto le plance. L’assenza di centimetri si è fatta sentire soprattutto in difesa, dove anche i carichi di lavoro e i limiti individuali si sono notati maggiormente. Limiti che potranno essere attutiti con il tempo e con il lavoro in palestra delle prossime due settimane, in cui tornerà a disposizione Trebec, prima di arrivare all’andata dei Qualification Round di EuroCup Women con la giusta preparazione: mettere minuti nelle gambe e conoscere maggiormente le compagne sarà il solo modo per definire al meglio le regole difensive e offensive di una squadra che si sta ancora costruendo sul campo.

Matteo Cardia

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti