agenzia-garau-centotrentuno
cagliari-calcio-zappa-centotrentuno-sanna

Esame Zappa: il Cagliari ha il suo titolare sulla destra?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

“Voglio migliorare i miei difetti e dare un contributo alla squadra”. Era il 14 settembre scorso quando Gabriele Zappa parlava così per la prima volta in maniera ufficiale da nuovo giocatore del Cagliari. Nove mesi dopo, con un anno di studi rossoblù alle spalle, il giovane ex Pescara è ora pronto ad un personalissimo esame di maturità sardo. Una prova finale con il professore Leonardo Semplici nei panni del presidente di commissione da affrontare con l’importate obiettivo della definitiva consacrazione in Serie A.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Numeri

eclipse-cagliari

Quattordici presenze da titolare consecutive tra il 4 ottobre e il 6 gennaio. Trentasei apparizioni totali tra campionato e Coppa Italia e 4 assist collezionati. Numeri che sottolineano il grande impatto isolano avuto dal ’99 cresciuto nelle giovanili dell’Inter nell’anno del suo esordio in massima serie.

Secondo quanto riportato dalla piattaforma di raccolta dati WhoScored, Zappa ha fatto registrare una valutazione media di 6,40 punti nell’ultima stagione, un 78,4 % alla voce passaggi riusciti per partita e uno 0,3 a quella legata alle conclusioni indirizzate verso la porta avversaria. Quasi uno, invece, il dribbling portato a termine con successo in media a gara. Stesso valore legato ai passaggi chiave e ai cross per i compagni. Statistiche comunque importanti per un giocatore riuscito a mettersi in evidenza soprattutto dal punto di vista della propensione offensiva. Un esempio? Il dato di 0,42 Expected Goals registrato dal sito Understat.com. Un numero poco elevato ma che lo pone in ogni caso al terzo posto tra i difensori isolani più pericolosi (alle spalle di Lykogiannis e Ceppitelli) e al tredicesimo posto nella classifica generale dei rossoblù che hanno vestito la maglia con i quattro mori nell’ultima stagione.

Crescita 

Errori di inesperienza ma anche una sicura prospettiva di crescita. Quella che ha portato il club di Tommaso Giulini ad investire su un ragazzo esploso in B con il Pescara. Dopo un buon avvio di stagione, vari ostacoli per Zappa. Legati a un pizzico di inesperienza e alle difficoltà relative al battesimo di A nell’anno di una complicatissima annata cagliaritana. Nel finale di stagione, poi, un periodo di apprendistato con il professore Nahitan Nandez in formato tuttofare a correre a tutta fascia e superare con successo il ballottaggio con il ’99. In attesa di notizie da un mercato che potrebbe portare proprio lo stesso uruguaiano a dire addio alla Sardegna, ecco per Zappa l’importante occasione di esplodere definitivamente nell’isola. Unica certezza in un reparto difensivo che potrebbe subire numerose variazioni in estate, il giovane di Monza potrebbe fornire varie opzioni tattiche a Leonardo Semplici. Da esterno nel classico 3-4-2-1 del tecnico ex Spal e da terzino basso in un’eventuale 4-3-1-2 da adottare in base all’avversario.

Crescere per diventare un pilastro del suo Cagliari. Gabriele Zappa è pronto a vivere un’estate da protagonista.

Alessio Caria

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna