Final Eight 2021: i nostri fanta-tabelloni

Poche ore all’inizio della Final Eight di Coppa Italia di Milano e sono inevitabili i pronostici e i fanta-tabelloni in redazione: li abbiamo raccolti in questo articolo con le nostre considerazioni.

Matteo Porcu: se nella prima partita che aprirà la competizione ci sono pochi dubbi (Milano a meno di clamorose sorprese batte una Reggio Emilia in calo), la parte sinistra del tabellone vedrà in Venezia-Bologna il clou: per quanto mi riguarda potrebbe esserci la sorpresa, con gli oro-granata che rimangono una garanzia quando il pallone inizia a pesare. L’Olimpia di Messina però è troppo lunga e strutturata per non raggiungere la finale. La parte destra del tabellone vede la sfida tra Trieste e Brindisi; un quarto equilibrato sulla carta, con i pugliesi già navigati di questa competizione che potrebbero avere la meglio nonostante i problemi fisici di Harrison e Willis. Sarebbe difficile credere in una Dinamo così in fiducia da non vederla passare quarto contro Pesaro e la successiva semifinale, ma come scrivevo prima, Milano quest’anno è una macchina da guerra. Vittoria più probabile per Milano, ma come dice il presidente della Dinamo Sardara: “La storia ci insegna che non sempre 1+1 fa 2”. 

Nicola Accardo: Partiamo dalla parte sinistra del tabellone: per Milano vittoria agevole sulla malcapitata Reggio Emilia, per la Virtus vittoria di orgoglio, e di talento, contro la Venezia di De Raffaele, che prova a puntare ancora una volta sull’anti-basket ma non è che può sempre andare bene. A destra la Dinamo conosce bene Pesaro, riuscirà a controllare la partita ma vincerà con scarto minimo. Siccome nelle Final Eight la sorpresa non può mancare, ecco Trieste che batte una Brindisi troppo indebolita dall’assenza di Willis e con Harrison non al meglio della forma. La Dinamo vince di 20 in semifinale. Con chi se la vedrà in finale? Per lo spettacolo spero la Virtus, ma la squadra di Djordjevic due partite di fila contro squadre che difendono con quell’aggressività non riesce a vincerle. La difesa da cagnacci di Milano farà paura anche alla Dinamo in finale: ma se i sassaresi sono in serata di grazia nel tiro dall’arco riusciranno a scrivere un’altra magica storia nel Forum dei sogni.

Nando Mura: Milano ha già vinto questo Final Eight: può solo perderlo, regalarlo, buttarlo via. Il motivo tecnico è infatti questo: chi perderà la finale contro l’Olimpia? Potrebbe essere proprio Sassari: sta bene, non ha obblighi e da dieci anni sa gestire molto bene, soprattutto mentalmente, questo tipo di kermesse.

Lello Stelletti: Il lato sinistro del tabellone, quello più combattuto, sarà comunque dominato dall’Olimpia Milano che dovrebbe riuscire a imporsi facilmente contro Reggio Emilia. Più combattuto, invece, lo scontro fra Reyer Venezia e Virtus Bologna, in cui tuttavia vedo favoriti gli uomini di coach Walter De Raffaele. Ritenendo Milano favorita, l’Armani avrà la meglio su Venezia. Lato Dinamo, invece, dopo la vittoria con Pesaro, mi aspetto una partita punto a punto con Brindisi, vinta solo nel finale e, magari, dopo un overtime. La finale, invece, potrebbe riservare un esito amaro, anche se spero di essere smentito dai fatti.

Claudio Inconis: Pronostico per la Dinamo per due fattori: il primo è senza dubbio la buona forma espressa nell’ultimo periodo e la quadratura tattica trovata, il secondo è il tabellone, che permette due turni mentalmente meno stressanti rispetto all’altro lato, per quanto con un giorno in meno di riposo.
Nel primo turno pronostico la vittoria a sorpresa di Trieste su Brindisi, molto in forma negli ultimi turni, come unico scalpo del ranking basso, per quanto immagino che Venezia farà sudare non poco la Virtus. Turni meno complessi (ma non facili) per Milano e Sassari. In semifinale premio ancora la Virtus sull’Olimpia, che spesso ha vacillato in queste occasioni ed è lì che coach Messina dovrà mostrare d’avere fatto lo step decisivo, e premio Sassari su Trieste, perché superiore di roster. Una finale non è mai semplice da pronosticare ma premio la Dinamo in parte perché ha già dimostrato di giocare alla pari contro le V nere nei due precedenti stagionali, sconfitta in supercoppa ma vittoria in campionato.

 

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti