agenzia-garau-centotrentuno

“Lavoro alla Rwm? Impossibile!”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Caccia ad un lavoro dal 2016, ma Giorgio non ce l’ha fatta ad accettare l’assunzione alla Rwm di Domusnovas, l’azienda che produce le bombe usate dai sauditi nella guerra in Yemen.

La storia di questo coraggioso e nobile uomo sardo è raccontata dal Tg3, che ha dedicato un servizio ad una vicenda molto importante per tenere i riflettori accesi sull’attività di questa azienda di stanza in Sardegna. “Dopo 22 anni di lavoro in un’azienda, questa ha delocalizzato chiudendo tutte le sue sedi italiane – racconta Giorgio a Nico Piro del Tg3 – Nel 2016 inizio a cercare lavoro, facendo corsi e imparando cose nuove, un collega mi chiede la disponibilità a lavorare per un’azienda e inizialmente accolgo l’idea con piacere. Ma, quando scopro che si trattava della Rwm di Domusnovas, non ce l’ho fatta ad accettare, ho detto grazie e sono andato avanti. Non riuscirei mai a lavorare in una realtà di quel tipo, che produce materiale bellico e che, a quanto pare, riesce a far arrivare in barba alla Costituzione italiana, la sua produzione in paesi in guerra. Per me lavorare lì sarebbe come buttare la spazzatura per terra, lasciare nell’ambiente una bottiglia di plastica, non ci riesco e la mia attività nell’associazionismo a protezione dell’ambiente lo dimostra”.

TAG:  Attualità