“Han? In questo Cagliari ci starebbe”

Chiacchierata con l’agente dell’attaccante nordcoreano, Sandro Stemperini, che ci spiega il momento vissuto dal suo assistito.

Una stagione fin qui sotto tono con la maglia del Perugia, così come con la sua Corea del Nord, eliminata ai gironi con zero punti nella recente Coppa d’Asia. Han Kwang Song è alla ricerca di riscatto nella seconda parte della sua seconda avventura in Umbria, con il primo gol che è arrivato il 26 gennaio nella vittoriosa trasferta di Ascoli. Abbiamo sentito il suo agente, Sandro Stemperini, che ha fatto il punto della situazione: “Sta tornando al 100% dopo un periodo difficile a causa degli infortuni, da qualche partita sta molto bene. Ad Ascoli ha fatto un’ottima partita, mettendo del suo in ogni rete della squadra  (0-3 in favore del Perugia ndr).Con la Nazionale in Coppa d’Asia è andata male, per via di alcune situazioni interne dovute a mancate convocazioni: peccato, ci teneva tanto a fare bene”.

“Ritengo che per il ragazzo questa sia una stagione importante – prosegue Stemperini –. Speriamo riesca a uscire presto da questi infortuni che ne stanno condizionando il suo rendimento. Il Cagliari? Hanno seguito da vicino la parte dell’intervento e, insieme al Perugia, hanno preso decisioni importanti. Giulini è sempre presente e il comportamento della società è stato esemplare, si vede che ci tengono ad Han”.

Un anno fa Han Kwang Song tornò in Sardegna nelle ultime battute della finestra di calciomercato invernale: “In quell’occasione si fece tutto bene – afferma l’agente – tanto che fece due partite subito a mille, contro Napoli e Lazio. Successivamente andò in Nazionale dove fu protagonista, tant’è che gli diedero la maglia numero 10. Tornato in Italia prese una botta in allenamento e fu costretto allo stop; poi ebbe dei gravi problemi intestinali e passò un periodo in ospedale. In questa stagione al Perugia è partito bene nella prima gara contro il Brescia, poi ha subìto altri tre infortuni che l’hanno tenuto fermo per mesi. Dal punto di vista mentale non ha sofferto da questo salto di categoria: è un ragazzo forte ed è determinato a far bene col Perugia. La prossima stagione? Io sinceramente l’avrei visto bene anche quest’anno al Cagliari, probabilmente hanno preferito fargli fare ulteriore esperienza in B: è anche vero, però, che a inizio anno sarebbe stato un po’ chiuso da Farias e Sau, che ora sono andati via. Adesso però Han pensa a fare bene al Perugia, se sta bene fisicamente può giocare dovunque, anche a Cagliari”. 

Fabio Frongia