La Dinamo guarda già al futuro, in arrivo Treier?

La Dinamo Sassari guarda già alla stagione 2020/2021 e potrebbe piazzare nelle prossime ore il primo colpo nel mercato.

Mentre regna ancora incertezza sul futuro della prossima Serie A, tra un possibile blocco delle retrocessioni e una competizione a 18 squadre (con probabile promozione di Torino dalla Serie A2) e la possibilità di avere due gironi da 20 squadre e una formula da valutare, il General Manager Federico Pasquini e coach Gianmarco Pozzecco pensano già alla Dinamo che verrà. L’idea, come più volte sostenuto dal tecnico, è quella di avere una squadra dall’animo fortemente europeo e italiano: per questo motivo sarà probabile la conferma della scelta della formula del 6+6 già proposta quest’anno. “Lavorare tra conferme e panchina per poi scovare eventuali crack”– la linea guida del GM già dichiarata qualche settimana fa a La Nuova Sardegna e proprio questa sembra la filosofia su cui attualmente si sta lavorando in casa biancoblù.

Ecco l’italo-estone? – Sì, perché il primo arrivo in Sardegna, come riportato da Superbasket, potrebbe essere quello di Kaspar Treier: ala di nazionalità estone, ma di formazione italiana (per questo rientrerebbe nel 6+6) è reduce da una buona stagione con la maglia dell’OraSì Ravenna in Serie A2. Cresciuto nella PMS Moncalieri, Treier è un classe 1999 che ha viaggiato a 9,8 punti e 4,5 rimbalzi di media nell’ultima stagione monca del Girone Est, venendo dichiarato anche miglior giovane nel mese di novembre. La compagine sarda si assicurerebbe così il suo quarto italiano sicuro di far parte del prossimo roster, unendosi ai già confermati Stefano Gentile, Marco Spissu e all’inossidabile capitano Jack Devecchi. Rimarrebbero quindi 2 gli slot liberi rimasti a disposizione dei giocatori nazionali; dando ormai quasi per certa la partenza di Michele Vitali (ritorno a Brescia o destinazione estera per lui), potrebbe ancora avere molte chance di permanenza il 22enne Lorenzo Bucarelli, giocatore apprezzato dai compagni e da Gianmarco Pozzecco per il suo contributo. Ancora da scrivere il futuro, per quanto riguarda i coprimari, di Paulius Sorokas e Daniele Magro che invece potrebbero lasciare la Sardegna. Dopodiché ci si concentrerà sul reparto stranieri col solo centro Miro Bilan sicuro di far parte del roster 2020/2021; la conferma di Dwayne Evans sarà una delle priorità a cui lavorerà Federico Pasquini, poi si cercherà di sostituire Dyshawn Pierre e si andrà alla ricerca di due esterni, di cui uno certamente del quintetto titolare. La Dinamo rimane alla finestra per eventuali occasioni, come Banks e Lacey di cui vi avevamo parlato qualche settimana fa, ma si guarda anche al mercato europeo prima di tuffarsi in quello statunitense.

Matteo Porcu

avatar
500

Sponsorizzati