agenzia-garau-centotrentuno

La Sardegna a Tokyo 2020: ecco gli 11 atleti in gara

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

“Ed eccoli, con le loro divise biancocrociate e adornate delle quattro teste di moro, fanno ingresso nello Stadio Olimpico gli 11 atleti della spedizione sarda a Tokyo 2020. La Sardegna, o meglio come abbiamo sentito pronunciare dallo speaker “Sarudēnya” (サルデーニャ) sfila dopo Zambia e San Marino e prima di Sierra Leone e Gibuti, in un curioso ordine alfabetico, che alfabetico non è in quanto nella lingua locale si utilizza il sistema Gojūon basato sull’ordine degli ideogrammi”.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Racconto distopico? Surreale? Realistico? Un semplice auspicio per il futuro? Lasciamo al lettore le sue conclusioni. Ma chi sono questi 11 atleti? Andiamo a vederli nel dettaglio.

A farla da padrone è il plotoncino dell’atletica leggera con ben 5 atleti: le punte di diamante sono la fresca campionessa europea U23 Dalia Kaddari (20), da Quartu Sant’Elena, di scena nei 200 metri (già oro ai Giochi Olimpici giovanili di tre anni fa) e nella 4×100 e ovviamente Filippo Tortu (23), milanese di nascita ma sardo nel cognome, e con sardità ripetutamente rivendicata nelle parole e nei gesti (la Sardegna è tatuata nella sua pelle e i Quattro mori son sempre nello zaino in caso di vittoria). Lorenzo Patta (21), da Oristano, e Wanderson Rijo Polanco (23), cagliaritano di origine dominicana, sono inseriti nella squadra della 4×100 e si giocheranno un posto assieme allo stesso Tortu e a Jacobs, Manenti e Desalu. Infine c’è Andrea Agrusti (25), sassarese che sarà impegnato nella 50km di marcia.

2 gli atleti negli sport di squadra, entrambi “registi” della propria selezione: la palleggiatrice di Narbolia Alessia Orro (23) nella pallavolo femminile e il playmaker Marco Spissu (26), da Sassari, ultimo sardo a obliterare il ticket olimpico, nella pallacanestro maschile. Spissu che sarà allenato da Romeo Sacchetti, pugliese ma con residenza ad Alghero.

3 atleti negli sport acquatici: fari puntati su Stefano Oppo (26), oristanese alla seconda Olimpiade (a Rio fu quarto), che nel canottaggio gareggerà nel due di coppia pesi leggeri, mentre nel windsurf RS:X veleggerà la cagliaritana Marta Maggetti (25), da Cagliari (curiosità: nella stessa disciplina, nella gara maschile, ci sarà Mattia Camboni, di Civitavecchia ma con chiara origine sarda). Alla sua seconda esperienza anche Francesca Deidda (29), la “vecchietta” della spedizione, ancora in acqua nel nuoto sincronizzato a squadre.

Chiude infine il giovane sassarese Davide Ruiu (20) che sarà di scena nel sollevamento pesi, categoria 61 kg, anche lui alla prima esperienza a cinque cerchi e con un futuro promettente.

Una spedizione isolana pertanto corposa, quasi da record! Si tratta infatti della seconda più numerosa di sempre, seconda solo a quella di Roma 1960, quando andarono 14 atleti, ma ben 9 di questi facevano parte della selezione dell’hockey su prato, sport che allora come oggi vede la Sardegna capofila, e che di fatto fu quasi l’unico caso di squadra della Sardegna a partecipare ai Giochi.

11 quindi: Pochi? Molti? Può essere una misura dello stato di salute dello sport sardo? Difficile dirlo e difficile fare confronti con gli altri Paesi, considerando l’impossibilità di partecipare come squadre e delle generali regole di qualificazione dei singoli atleti che ovviamente dipendono dalle dinamiche della spedizione italiana. Di sicuro bisogna sfatare il mito di una Sardegna che, se da sola, sparirebbe dal panorama sportivo mondiale, anzi sarebbe sicuramente più protagonista rispetto ad altri Paesi che hanno diritto di partecipazione, come ad esempio, limitandoci a casi europei, i microstati Andorra, San Marino e Monaco che portano comunque rispettivamente 2, 5 e 6 rappresentanti sotto la loro bandiera. Le altre isole mediterranee Malta e Cipro ad esempio portano 6 e 13 atleti, con un’area più piccola e con meno abitanti della Sardegna. Ma si potrebbe fare molto meglio: si pensi al Montenegro, un Paese con metà degli abitanti della Sardegna e grande la metà, sfilerà con ben 34 atleti, grazie alle due sue selezioni di pallamano femminile e pallanuoto maschile, o l’ancor più famoso esempio positivo della Slovenia, spesso citato come modello: con una superficie pari a quella sarda e una popolazione di poco superiore ai 2 milioni porterà ben 53 atleti in 14 sport (di cui uno solo è di squadra!). Ecco quindi che immaginarsi una Sardegna presente alle Olimpiadi non è escludibile a priori, anzi al contrario è chiaro che attualmente altre regioni italiane (Lombardia, Veneto e Toscana sono quasi un terzo della spedizione italiana) fisiologicamente “chiudono la porta” agli atleti sardi.

Speranze di medaglia sarda? Poche oggettivamente, ma qualcosa potrebbe arrivare (Orro e Oppo su tutti?) e in ogni caso le Olimpiadi riservano spesso sorprese e storie sconosciute. Di sicuro il digiuno comincia ad essere lungo: gli ultimi, entrambi d’oro, infatti furono il cagliaritano Paolo Angioni nel concorso completo a squadre di equitazione e il pugile di Ales Fernando Atzori nei pesi mosca, datati 1964. Ah, quelle Olimpiadi furono a Tokyo…

Alessandro Frongia

QUI DI SEGUITO IL CALENDARIO DEI SARDI IN ORDINE CRONOLOGICO (ORARI IN SARDEGNA):

 

  • 24/07
    • 04:20 – Canottaggio: 2 di coppia Pesi leggeri M – Batterie (Oppo)
  • 25/07
    • 02:00 – Canottaggio: 2 di coppia Pesi leggeri M – Ripescaggi (Oppo)*
    • 02:00 – Pallavolo: Russia-Italia F – Fase a gironi (Orro)
    • 06:40 – Pallacanestro: Germania-Italia M – Fase a gironi (Spissu)
    • 08:50 – Sollevamento pesi: 61kg M – Finale (Ruiu)
    • 14:00 – Vela: Windsurf RS:X F – Gara 1 (Maggetti)
  • 26/07
    • 05:00 – Vela: Windsurf RS:X F – Gara 2 (Maggetti)
  • 27/07
    • 01:30 – Canottaggio: 2 di coppia Pesi leggeri M – Semifinali (Oppo)*
    • 09:25 – Pallavolo: Italia-Turchia F – Fase a gironi (Orro)
  • 28/07
    • 05:00 – Vela: Windsurf RS:X F – Gara 3 (Maggetti)
    • 10:20 – Pallacanestro: Italia-Australia M – Fase a gironi (Spissu)
  • 29/07
    • 01:30 – Canottaggio: 2 di coppia Pesi leggeri M – Finali (Oppo)*
    • 02:00 – Pallavolo: Italia-Argentina F – Fase a gironi (Orro)
    • 05:00 – Vela: Windsurf RS:X F – Gara 4 (Maggetti)
  • 31/07
    • 02:00 – Atletica Leggera: 100 metri piani M – Turno preliminare (Tortu)
    • 05:00 – Vela: Windsurf RS:X F – Medal Race (Maggetti)*
    • 06:40 – Pallacanestro: Italia-Nigeria M – Fase a gironi (Spissu)
    • 12:00 – Atletica Leggera: 100 metri piani M – Primo turno (Tortu)*
    • 14:45 – Pallavolo: Italia-Cina F – Fase a gironi (Orro)
  • 01/08
    • 12:00 – Atletica Leggera: 100 metri piani M – Semifinali (Tortu)*
    • 14:50 – Atletica Leggera: 100 metri piani M – Finale (Tortu)*
  • 02/08
    • 02:00 – Atletica Leggera: 200 metri piani F – Qualificazioni (Kaddari)
    • 04:05 – Pallavolo: USA-Italia F – Fase a gironi (Orro)
    • 12:00 – Atletica Leggera: 200 metri piani F – Semifinali (Kaddari)*
  • 03/08
    • 12:00 – Atletica Leggera: 200 metri piani F – Finale (Kaddari)*
    • TBD – Pallacanestro: Quarti di finale (Spissu)*
  • 04/08
    • TBD – Pallavolo: Italia F – Quarti di finale (Orro)*
  • 05/08
    • 02:00 – Atletica Leggera: 4×100 metri F – Qualificazioni (Kaddari)
    • 02:00 – Atletica Leggera: 4×100 metri M – Qualificazioni (Patta, Polanco, Tortu)
    • 22:30 – Atletica Leggera: 50km di marcia M (Agresti)
    • TBD – Pallacanestro: Semifinali (Spissu)*
  • 06/08
    • 12:30 – Nuoto Sincronizzato: Gara a squadre – Programma tecnico (Deidda)
    • 12:50 – Atletica Leggera: 4×100 metri M – Finale (Patta, Polanco, Tortu)*
    • 12:50 – Atletica Leggera: 4×100 metri F – Finale (Kaddari)*
    • TBD – Pallavolo: Italia F – Semifinali (Orro)*
  • 07/08
    • 12:30 – Nuoto Sincronizzato: Gara a squadre – Programma libero (Deidda)
    • TBD – Pallacanestro: Finali (Spissu)*
  • 08/08
    • TBD – Pallavolo: Italia F – Finali (Orro)*

 

*: In caso di qualificazione.

 

TAG:  Altri Sport
 

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna