agenzia-garau-centotrentuno
Riccardo Ladinetti in amichevole | Foto Sandro Giordano

Ladinetti-Olbia: a che punto è il braccio di ferro con il Cagliari?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Lo strano caso Ladinetti. Scorrono i giorni ma il passaggio del regista classe 2000 all’Olbia non viene ufficializzato. L’entourage del giocatore ha fatto emergere delle perplessità sul futuro del calciatore in maglia bianca.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

 

Dalla società rossoblù sono sicuri: Max Canzi avrà un nuovo play. Ma il braccio di ferro continua e c’è ancora da capire se Ladinetti raggiungerà a Olbia Lella, Biancu, Marigosu, Doratiotto e Gagliano. Tutti approdati nella squadra di Marino via Cagliari tra quest’anno e lo scorso anno. Senza dimenticare Verde che però è ai margini del progetto e sta cercando una nuova soluzione per lasciare la Sardegna dopo due anni tra Cagliari, in Primavera, e Olbia. Non va dimenticato che Ladinetti è un giocatore che andrà in scadenza nel 2021, anche se nel contratto c’è l’opzione in mano alla società per un rinnovo di un ulteriore anno. E il tema del contratto è di quelli da non mettere in secondo piano perché qualora la scelta Olbia portasse a uno strappo si potrebbe anche andare ai saluti senza rinnovi in rossoblù.

 

Il Cagliari vede in Olbia il passaggio perfetto per crescere e lamenta che non siano arrivate alternative concrete da fuori. Ma dall’altra parte del braccio di ferro sono sicuri del contrario e vedono la mossa societaria di spingere pubblicamente su Olbia come un tentativo per “bruciare” sondaggi e tentativi di altri club. Come sempre nel calciomercato la realtà va presa a spizzichi e bocconi dalle varie parti. Una cosa però, giornalisticamente, viene in mente: ma per Ladinetti il passaggio a Olbia sarebbe davvero importante? Nel suo ruolo davanti ci sono Biancu e Giandonato. Di fatto quindi uno tra Biancu e Ladinetti dovrebbe fare panchina. Senza mettere in dubbio la bontà di una stagione in Lega Pro per la maturazione di un giovane, è una scelta saggia per il Cagliari mettere in competizione due giocatori di proprietà, come Biancu e Ladinetti, e rischiare che uno dei due rimanga scottato dalla stagione a Olbia? Squadra bianca che al momento ha la rosa al completo: 22 giocatori. Per fare entrare Ladinetti, o un altro colpo di mercato, bisogna sfoltire. Uno dei candidati è Vallocchia, specie in caso di arrivo del 2000 di Sanluri. Senza dimenticare il solito Verde che lascerebbe lo spazio a un altro ingresso a sorpresa in maglia bianca.

Vista la situazione di braccio di ferro tra entourage e club per Ladinetti alcune squadre hanno iniziato a monitorare con interesse la situazione. Su tutte il Torino, che potrebbe chiedere un suo inserimento nei tentativi, per ora poco concreti, per arrivare a Joao Pedro. Anche se pare difficile per ora che la società rossoblù, salvo clamorose offerte, riveda la posizione su Ladinetti. Certo è curioso che tra tutti gli esordienti della passata stagione non ce ne sia uno che al momento, aspettando anche Carboni, non sia andato a Olbia. Quella dei bianchi sembrerebbe essere l’unica via. E ripetiamo, la Lega Pro è un campionato formante ma restare in Sardegna, con l’allenatore che ti conosce fin da ragazzino, forse non è un limite, dato che non si esce mai dalla propria zona di comfort?

Roberto Pinna

 
4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti