agenzia-garau-centotrentuno
Cinzia Arioli contro Lucca | Foto Luigi Canu

Le Dinamo Women scaldano i motori: meno di un mese al via della stagione

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

La stagione della Dinamo Women prende forma. Una squadra profondamente rinnovata che ancora attende l’arrivo a Sassari dell’americana Lucas, che si unirà solo a inizio settembre. Nel frattempo, sono già arrivate le prime date da segnare nel calendario.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Addii e nuovi arrivi
La squadra si è ritrovata agli ordini di coach Antonello Restivo lo scorso 23 agosto, con il gruppo italiano più la lunga Tina Trebec a disposizione. Cinzia Arioli, sarà ancora la capitana di una squadra che vedrà anche la presenza di Giovanna Pertile, al suo secondo anno in maglia Dinamo e confermata dopo la positiva stagione passata. Sono le uniche conferme – oltre alle giovani Caterina Fara, Alice Costantini e Maria Luisa Scanu – della prima annata al femminile di Sassari, conclusasi con la salvezza al primo turno di playout contro Broni. Via le americane Calhoun e Burke, accasatesi entrambe in Spagna, Michaela Fekete, Delia Gagliano e Margherita Mataloni – che ha deciso di stare vicino a casa seppur in B, ad Ancona; dentro Giulia Moroni, Giulia Patané, Marida Orazzo, Veronica Dell’Olio – già in Sardegna con la maglia del San Salvatore Selargius nella stagione 2014-2015 – tutte con esperienza tra A1 e A2. Esperienza che sarà portata anche dalla lunga slovena Trebec, che ha costruito la carriera tra il proprio paese, Repubblica Ceca, Croazia, Svezia, Bulgaria, Svizzera e Francia, dove nell’ultima stagione ha avuto numeri importanti – 17 punti e 5 rimbalzi di media. Chi invece avrà il compito più rilevante in attacco sarà l’americana Margaret Taylor Lucas, giocatrice che è rimasta nella storia a livello NCAA di Penn State, reduce da due stagioni importanti a livello realizzativo tra Francia, Cina e Svezia. Tiro dai 6.75, capacità di creare dal pick&roll per le compagne e per sé stessa, caratteristiche che unite a una forte personalità possono avere un impatto importante sulla stagione biancoblu e sulla carriera futura della stessa giocatrice. Intanto, in attesa anche del suo arrivo, la Dinamo ha aggregato al gruppo altre tre giovani interessanti, grazie alla collaborazione con la Mercede Alghero: Tijana Mitreva, Ivona Kozhobashiovska e Anastasia Kaleva. Le prime due, entrambe 2001 e nate in Macedonia del Nord, hanno vestito la canotta di Battipaglia nella passata stagione, mentre Kaleva, classe 2004, è rimasta in Sardegna giocando sia in B che in under, mettendo spesso a referto numeri importanti. Le tre ragazze avranno il doppio tesseramento, che consentirà loro di fare la spola tra Sassari e la città catalana, tra A1 e B.

Calendario
Al primo impegno ufficiale manca meno di un mese. Sarà la novità della competizione europea a dare via alla stagione: il 23 settembre, la Dinamo Women affronterà il BBC Grengewald Hueschtert, squadra lussemburghese, al PalaSerradimigni nella partita d’andata valida come turno di qualificazione all’EuroCup. Il ritorno è fissato per la settimana dopo e se le ragazze di Restivo passeranno il turno entreranno a far parte del gruppo G, iniziando il proprio percorso il 14 ottobre. Prima però dell’eventuale approdo in Europa, la Dinamo inizierà il suo cammino in campionato. La LBF ha annunciato che l’Opening Day, dal 1° al 3 di ottobre, si terrà al PalaEinaudi di Moncalieri: la prima avversaria sarà Costa Masnaga, ora e giorno del debutto saranno comunicati a breve dalla Lega Basket.

Matteo Cardia

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti