agenzia-garau-centotrentuno
udoh-olbia-giana-centotrentuno-sanna

Le Pagelle | Olbia: giornata da re per Udoh, Travaglini-Chierico in fiducia

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le nostre valutazioni sui galluresi dopo la gara di Serie C vinta dall’Olbia di Max Canzi sulla Viterbese.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Ciocci 6 – Poco reattivo in occasione della punizione del vantaggio ospite, troppo angolato il colpo di testa di D’Ambrosio. Puntuale sull’ordinaria amministrazione.

Arboleda 6.5 – Si dosa con diligenza controllando bene la sua fascia. Ha il merito del recupero palla e assist per il gol vittoria di Biancu.

Brignani 6.5 – Molto fisico su Murilo, tiene la posizione seppur rivedibile in qualche occasione.

Emerson 6.5 – Qualche dubbio sull’occasione del gol di D’Ambrosio che salta in totale solitudine a centro-area. Per il resto solita partita affidabile del Puma.

Travaglini 7 – L’assist per il 2-1 è la ciliegina sulla torta. Con Chierico si intende alla perfezione come se giocassero insieme da anni.

Lella 6.5 – copertura e inserimento: è un pistone al servizio della squadra per tutti i 90’.

Giandonato 6.5 – Buona gestione della palla, seppur con qualche apertura fuori misura (dal 88’ Pisano sv).

Chierico 7 – Assist del pareggio, tanta corsa e pressing senza sosta: sulla sinistra affonda come un coltello nel burro (dal 73’ Occhioni 6.5 – Venti minuti a tutta birra).

Biancu 7.5 – più concreto che appariscente, dosa la giocata con intelligenza. Freddissimo nella finta con cui si smarca per la conclusione che vale il 3-2 finale allo scadere.

Mancini 6 – Tanto sacrificio fisico contro i centrali tusciani. Si dedica alla causa con devozione totale. (dal 73’ Demarcus 6 – Lotta nel forcing finale alla ricerca del gol vittoria).

Udoh 8 – Non solo la doppietta e l’espulsione provocata: prestazione generosa, intelligente e concreta. Ancora più importante perché arriva nel giorno in cui tutte le aspettative erano sulle sue spalle. Peccato solo per il giallo rimediato ingenuamente.

All. M. Canzi 6.5 – Con tre squalifiche pesanti e lo svantaggio iniziale vede la sua squadra conquistare la seconda vittoria casalinga consecutiva e può sorridere per la prova di carattere e maturità mostrata in campo. C’è da lavorare sulla tenuta difensiva perché non si possono concedere 2 gol a partita, ma con un Udoh in queste condizioni si può guardare al futuro con fiducia.

Claudio Inconis

TAG:  Olbia
 

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti